Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:30 METEO:FIRENZE10°14°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 02 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Meloni incontra Biden alla Casa Bianca: «Costruire insieme la pace per l’Ucraina»

Attualità martedì 16 maggio 2023 ore 16:02

Via le vecchie pensiline e nuovo mercato coperto

L’intervento da 1,3 milioni di euro, prevede la realizzazione di un nuovo loggiato esterno che andrà a sostituire completamente le vecchie pensiline



FIRENZE — Un piano di interventi in tre fasi per dare nuova vita a Sant’Ambrogio con nuovo loggiato esterno e pavimentazioni interne, impianti rinnovati e una funzionale distribuzione dei banchi.

Le fasi dei lavori sono state illustrate oggi agli operatori nel corso di un sopralluogo alla struttura dal sindaco Dario Nardella, dall’assessora ai Lavori pubblici Titta Meucci e dall’assessore al Commercio e alle attività produttive Giovanni Bettarini.

“E’ un momento di grande attenzione ai mercati storici della nostra città - ha detto il sindaco Nardella -, con lavori importanti che sono in corso per riqualificare le strutture storiche e le aree mercatali in modo da rendere questi luoghi sempre più moderni e funzionali. Oggi abbiamo fatto il punto con assessori, tecnici e operatori del mercato di Sant’Ambrogio: i lavori consentiranno già dopo l’estate di avere la nuova pavimentazione e di partire poi con gli interventi per il nuovo loggiato”.

“Le tre fasi dell’intervento sono state tutte concertate con gli operatori del mercato per cercare di minimizzare i disagi derivanti dai lavori - ha detto l’assessora Meucci - Nella prima fase si procederà per settori in modo da consentire le attività del mercato nella fascia di apertura ordinaria. Nelle fasi successive si provvederà allo spostamento di parte dei banchi in modo da arrivare a Dicembre 2024 a concludere il ricollocamento sotto le nuove tettoie. L’area mercatale di Sant’Ambrogio è un luogo ancora molto frequentato dai fiorentini e continua a svolgere un ruolo di incontro sociale e commerciale: questo intervento è stato pensato anche per fare in modo che mantenga sempre più questo ruolo, andando a valorizzare l’asse che si muove da piazza Annigoni verso piazza Sant’Ambrogio con una nuova centralità”.

“Siamo venuti a vedere i lavori per la sistemazione della nuova pavimentazione del Mercato di Sant’Ambrogio – ha detto l’assessore al commercio e alle attività produttive Giovanni Bettarini – che in una fase successiva riguarderanno anche la parte esterna dell’area mercatale. L’obiettivo è quello di andare avanti per gradi, coordinandoci il più possibile con le attività che sono presenti rinnovando per il 150esimo anno dalla sua fondazione questo bel mercato affinché sia al passo con i tempi mantenendo la sua storicità”.

L’intervento, con un investimento di 1,3 milioni di euro, prevede la realizzazione di un nuovo loggiato esterno in armonia con la piazza, che andrà a sostituire completamente le vecchie pensiline con strutture più moderne ed efficienti per operatori e cittadini. Le nuove strutture saranno più in linea con l'edificio esistente, con un ampio corridoio centrale, una migliore disposizione dei banchi, infrastrutture nascoste e meno impattanti e una migliore illuminazione a risparmio energetico. Saranno inoltre realizzati nuovi impianti a servizio dei posteggi esterni per le attività mercatali e una nuova pavimentazione. Il progetto per la nuova pavimentazione prevede lavori di rimozione della pavimentazione esistente, con successivo nuovo livellamento e nuova definizione delle pendenze e delle reti di raccolta delle acque di lavaggio. Verrà poi messa in opera una nuova pavimentazione così come da progetto approvato dalla Soprintendenza. La nuova pavimentazione terrà conto sia degli aspetti di finitura e qualità adeguati alla struttura storica, sia delle caratteristiche necessarie per la tutela della salute e sicurezza del personale del Consorzio esercenti e del pubblico.

Nel dettaglio, l’intervento prevede tre fasi di cantiere integrate che riguarderanno la realizzazione dei nuovi pavimenti interni, della vasca antincendio e delle nuove tettoie. L’intervento è in corso e sarà completato a settembre 2023. 

La seconda fase, relativa alla realizzazione della vasca antincendio, è prevista da luglio a dicembre 2023. 

La terza fase, a partire da gennaio 2024, riguarderà la realizzazione della nuove tettoie esterne, con spostamento dei banchi dei generi vari nella sede provvisoria di piazza Annigoni e ricollocamento di quelli alimentari in un’unica metà delle vecchie tettoie (giugno - settembre); da giugno 2024 i banchi saranno ricollocati in un’unica metà delle nuove tettoie; da luglio a novembre 2024 è previsto il cambio sede di parte dei banchi e lo spostamento degli altri nella sede provvisoria di piazza Annigoni; infine a dicembre 2024 i banchi alimentari saranno ricollocati sotto le nuove tettoie.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'uomo ha addirittura indossato gli abiti firmati dell'inquilino, ignaro perché fuori città. L'allarme dato dai vicini, la polizia l'ha arrestato
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità