Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:20 METEO:FIRENZE19°34°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 18 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Corea del Nord: ritorno al 1950? Putin consacra la “monarchia rossa”

Attualità sabato 25 agosto 2018 ore 17:31

"Via de' Neri, i vigili non possono fare miracoli"

Lo ha detto il consigliere di Firenze Riparte a Sinistra Tommaso Grassi dopo i disordini nella strada. "L'ordinanza sposta solo il problema altrove"



FIRENZE — Dopo i disordini dei giorni scorsi in via de' Neri dove la goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata la lite tra alcuni turisti e un commerciante che è stato spintonato, fa discutere la decisione adottata da Palazzo Vecchio che ha deciso di raddoppiare la presenza dei vigili nella strada. A prendere la parola sul provvedimento è il consigliere di Firenze Riparte a Sinistra Tommaso Grassi secondo il quale "due agenti a fungere da spaventa turisti che ad oggi non possono far altro che invitare ad alzarsi alle persone che gettano cartacce o abbandonano cibo, occupano gli scalini delle abitazioni o dei negozi, ma è impensabile che gli agenti della Polizia Municipale possano fare miracoli, soprattutto in assenza di norme precise da applicare". 

Il problema per Grassi è che "solo in via dei Neri, in 50 metri di strada sarà vietato sedersi sul marciapiede per pranzare, ma se si è senza cibo o bevande, se ci si siederà in piazza del Grano, sui Lungarni o peggio sulle gradinate della Loggia dei Lanzi in piazza Signoria andrà bene? Un atto che se funzionerà sposterà il problema altrove. Bel risultato. Pronti a vietare ovunque in centro storico di mettersi a sedere?".

Grassi ha quindi rilanciato la proposta "di usare l'area di piazza del Grano per mettere, al posto delle attuali concessioni private di dehors, sedie e tavolini da mettere a pranzo e togliere nel pomeriggio, che siano pubblici, di proprietà del Comune, a disposizione di tutti coloro che vogliono riposarsi e devono mangiare un panino o del cibo".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno