QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 18°34° 
Domani 18°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 21 agosto 2019

Cultura giovedì 07 marzo 2019 ore 15:06

Verrocchio, il maestro di Leonardo

Servizio di Dario Pagli

A Palazzo Strozzi e al Bargello la prima grande retrospettiva su Andrea del Verrocchio con un'opera per la prima volta attribuita al genio Da Vinci



FIRENZE — Maestro e allievo, Verrocchio e Leonardo celebrati nella prima mostra dedicata ad Andrea del Verrocchio dal 9 marzo al 24 luglio a Palazzo Strozzi a Firenze con un sezione speciale al Museo del Bargello. “Verrocchio, il maestro di Leonardo” il titolo della mostra curata da Francesco Caglioti e Andrea De Marchi, inserita tra gli eventi per i 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci, propone 120 opere da una settantina di musei e collezioni. 

In mostra anche opere di Ghirlandaio e Perugino per dimostrare la vivacità della bottega di Verrocchio e naturalmente di Leonardo a cui è stata per la prima volta attribuita una meravigliosa scultura in terracotta di Madonna col Bambino.

Tra i capolavori presenti lungo il percorso espositivo che propone un accurato sguardo sull'arte dell'epoca di Lorenzo il Magnifico, tra 1460 e 1490, si incontrano una serie di dipinti di Madonna col Bambino e sculture come il David e il Putto con Delfino prestato da Palazzo Vecchio.

Una mostra che porta indietro il tempo al Rinascimento dopo l'incursione autunnale nell'arte contemporanea con la grande retrospettiva su Marina Abramovic. "Palazzo Strozzi è in grado di organizzare le più importanti mostre di arte contemporanea che si fanno nel nostro Paese ma anche le mostre di arte antica che prendono tanto tempo: questa su Verrocchio ha richiesto quattro anni di lavoro - ha detto Arturo Galansino, direttore della Fondazione Palazzo Strozzi - questi centoventi capolavori creano un affresco generazionale perché Verrocchio è il maestro di Leonardo, di Perugino e Ghirlandaio. E' stato un artista sommo, in grado di padroneggiare tutte le tecniche artistiche e solo in questo contesto poteva nascere e crescere il genio universale di Leonardo da Vinci". 



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca