QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 3° 
Domani 6° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 19 novembre 2018

Attualità mercoledì 07 novembre 2018 ore 17:25

Variante di Castello, c'è l'ok di Palazzo Vecchio

La giunta comunale ha dato via libera definitivo alla variante al piano urbanistico adottata a giugno. Parco della piana di 83 ettari e nuova Mercafir



FIRENZE — Ad annunciare l'approvazione in via definitiva alla variante al Piano urbanistico esecutivo di Castello sono stati il sindaco di Firenze Dario Nardella e l'assessore comunale all'urbanistica Giovanni Bettarini. La variante, che lo scorso 26 giugno era stata adottata dalla giunta, sblocca il progetto di cambiamento del quadrante a nord ovest di Firenze. Il piano è stato approvato nell'ultima seduta di giunta dopo il termine per la presentazione delle osservazioni il 3 ottobre. 

La variante prevede il dimezzamento dei volumi edificabili, la nuova cittadella Mercafir e l'estensione del parco della Piana a 83 ettari dagli 80 previsti inizialmente, come ha confermato il sindaco Nardella presentando il piano. Lo spazio che la nuova pista dell'aeroporto toglie al parco, ha detto Nardella, "dovrà essere restituito con la demolizione della vecchia pista. Il parco non potrà mai essere al di sotto degli 80 ettari, e sarà realizzato dopo aver realizzato la nuova pista". 

Per il sindaco, oltretutto, "il nuovo Piano è compatibile anche con l'attuale pista dell'aeroporto" in quanto "è fatto in modo da determinare un autonomo destino per aeroporto, Mercafir, e stadio". 

Il piano, spiega Palazzo Vecchio, dà il via a un processo di riqualificazione complessiva dell’area grazie a un sistema di infrastrutture di mobilità, come la nuova viabilità che collega il parco, l’area di Castello e la scuola Marescialli. Sul fronte del trasporto su ferro, si inseriscono le fermate Guidoni delle Ferrovie dello Stato e la fermata della Linea 2 della tramvia a Peretola. 



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Cronaca

Attualità

Cronaca