comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 21°24° 
Domani 17°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 26 maggio 2020
corriere tv
Le Frecce sorvolano piazza Duomo a Milano, l'abbraccio tricolore sopra la città

Attualità martedì 04 febbraio 2020 ore 16:43

Un appello per salvaguardare le botteghe storiche

Confesercenti ha invitato il Ministero dei Beni Culturali, il Mise e l'Anci a promuovere un piano di incentivi e sgravi fiscali per le imprese



FIRENZE — Da Palazzo Vecchio Confesercenti ha lanciato un appello nazionale alla tutela degli esercizi storici attraverso un piano di incentivi economici e sgravi fiscali oltre ad un Albo nazionale del settore.

L'Assessore Federico Gianassi, il presidente Confesercenti Metropolitano Claudio Bianchi, il presidente Confesercenti Città di Firenze Santino Cannamela, il direttore Confesercenti Alberto Marini, hanno ospitato i rappresentanti delle Botteghe Storiche di Padova e Vicenza per esporre le iniziative intraprese dal capoluogo "Bene quanto fatto finora in termini di promozione e conservazione dell'esistente, ma adesso occorre dare a questo progetto un respiro nazionale proprio partendo da quanto di buono è stato fatto in alcune città e territori" è quanto hanno commentato i vertici di Confesercenti.

"Si coinvolga il Ministero al Beni Culturali, il Mise, l'Anci Nazionale per un progetto di valorizzazione complessivo che parta almeno da due questioni principali: sostegno economico e sgravi fiscali per queste attività, formazione di un Albo Nazionale delle Botteghe Storiche con la definizione di un insieme di tutele e garanzie di carattere normativo. Dobbiamo sicuramente e dovremo lavorarci in sinergia e supporto con i livelli nazionali delle nostra organizzazione, e non solo" è la proposta lanciata da Confesercenti.

L'Assessore Gianassi ha ricordato l'ultima delibera di Giunta adottata nei giorni scorsi con il disconoscimento di oltre 400 attività con le caratteristiche di attività storica e ha anche annunciato che si sono moltiplicate, in questi giorni, le richieste di informazioni e adesione all'albo comunale.

Le oltre 40 botteghe storiche di Padova e Vicenza presenti  in Palazzo Vecchio hanno trascorso due giorni in città dove hanno visitato i principali mercati e attività storiche del centro. “E' stata una esperienza davvero straordinaria - ha commentato il presidente di Padova e Vicenza, Flavio Convento - Quanto appreso in questi giorni ci spinge ad andare avanti nei processi di valorizzazione delle nostre attività anche contribuendo, qualora ce ne fosse bisogno a progetti di promozione a carattere nazionale".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca