QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 20°21° 
Domani 18°28° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 19 agosto 2019

Attualità mercoledì 15 maggio 2019 ore 16:05

Tramvia finita da mesi ma il Bailey è sempre lì

Foto Facebook Guido Castelnuovo Tedesco

Flash mob dei residenti sul ponte costruito per i lavori della tramvia e mai smontato. Marcheschi (Fdi): "E' a noleggio, il Comune dica quanto cosa"



FIRENZE — I residenti di via Leone X hanno dato vita stamattina a un flash mob sul ponte Bailey che collega la loro strada a via Crispi per protestare contro il mancato smontaggio della struttura che avrebbe dovuto rimanere solo per il tempo necessario a concludere i lavori della tramvia. Con i residenti c'erano anche il capogruppo di Fratelli d'Italia in Consiglio Regionale Paolo Marcheschi e il capolista di Forza Italia al Quartiere 5 Guido Castelnuovo Tedesco.

"Si tratta - ha detto Marcheschi - di un ponte a noleggio che avrebbe dovuto essere rimosso nel febbraio del 2018 quando è diventata operativa la linea 3 della tramvia. Siamo a maggio 2019, e non solo non è stato rimosso, ma il Comune di Firenze ci ha fatto una pista ciclabile. Quindi di provvisorio francamente non c'è niente. E nonostante che da Palazzo Vecchio continuino a dirci che verrà smantellato perché non ha le caratteristiche per diventare definitivo, noi oggi lo abbiamo ribattezzato ''Il Ponte delle balle". 

Marcheschi, poi, la butta sui costi: "Ci costa 3.588 euro a settimana! Sarebbe dovuto rimanere in piedi 158 settimane, fino all'avvio della linea 3 della tramvia, con un costo previsto a carico della cittadinanza di 566.975 euro. Ma ad oggi, maggio 2019, il costo è lievitato a 796.635 euro, soldi dei fiorentini dati ai francesi di Ratp per un ponte che avrebbe dovuto scomparire più di un anno fa". 



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca