Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:27 METEO:FIRENZE20°31°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 25 giugno 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Biden: «Oggi è un giorno triste, a rischio salute delle donne»

Attualità martedì 31 maggio 2022 ore 16:22

Il tram va da sé, prove tecniche di guida autonoma

Il tram in piazza dell'unità
Sulla tramvia fiorentina si sperimenta l'intelligenza artificiale
Foto di: Antonello Serino / Met - Ufficio Stampa

Università europee, istituzioni e società di gestione insieme per il progetto Elastic, con soluzioni basate sull'intelligenza artificiale



FIRENZE — Il tram andrà da sé: si fanno a Firenze col progetto Elastic le prove tecniche di guida autonoma dei convogli, con tecnologie basate sull'intelligenza artificiale tramite un sistema di sensori e tese sì alla guida autonoma, ma anche alla manutenzione predittiva del sistema tramviario.

A Firenze si sperimenta dunque il progetto di mobilità sostenibile realizzato da un consorzio pubblico-privato con atenei europei, guidato da Thales Italia, insieme alla città Metropolitana di Firenze e a Gest, la società che gestisce il sistema delle tramvie di Firenze. 

Elastic è finanziato con i fondi europei del piano Horizon 2020 e farà del territorio fiorentino un modello di riferimento per la mobilità sostenibile a livello internazionale. In termini tecnologici, il progetto prevede la realizzazione di una architettura software che grazie all'intelligenza artificiale consente al tram di localizzarsi in modo autonomo. 

Un sistema di sensori applicati direttamente sul mezzo permette la rilevazione degli ostacoli lungo il percorso, monitorando allo stesso tempo costantemente l'efficienza dell'infrastruttura. In particolare presso la linea T1 Thales ha sviluppato due applicazioni che trasformeranno la mobilità nei centri urbani: la localizzazione autonoma del tram e un sistema che, supportando il macchinista nel rilevamento degli ostacoli attraverso dei sensori (telecamere, radar e Lidar), è in grado di rilevare gli oggetti che possono potenzialmente diventare pericoli per il veicolo. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ecco come seguire la diretta video in televisione e streaming della finale del Calcio Storico Fiorentino tra Azzurri e Rossi da piazza Santa Croce
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità