QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 14° 
Domani 11°14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 29 febbraio 2020

Attualità giovedì 27 dicembre 2018 ore 09:20

Si rifà il lastricato in piazza Annigoni

Approvato dalla giunta comunale il progetto di Firenze Parcheggi, che finanzierà l'intervento per ripristinare le aree danneggiate



FIRENZE — Sarà Firenze Parcheggi a finanziare il rifacimento della pavimentazione in lastrico di piazza Annigoni. È quanto prevede la delibera approvata dalla giunta comunale su proposta dell’assessore alla mobilità Stefano Giorgetti. Con il via libera della giunta ha dato il via libera al progetto presentato dalla Firenze Parcheggi che consiste nel ripristino delle pietre nelle parti deteriorate. Il tutto per una spesa di quasi 60mila euro

“Si tratta di una riparazione importante e attesa alla quale seguirà la collocazione dei nuovi banchi del Mercato delle Pulci” commenta l’assessore Giorgetti. La piazza costituisce la copertura del sottostante parcheggio Ghiberti gestito dalla Firenze Parcheggi, e nel corso degli ultimi anni è stato riscontrato un deterioramento progressivo dello stato di conservazione della pavimentazione costituito da lastricato di pietra arenaria anche a causa della normale dilatazione termica stagionale. Le zone dove si riscontrano questi problemi sono in particolare modo quelle intorno alle griglie in acciaio del sistema di aerazione del parcheggio, ai chiusini e caditoie. Per una striscia a nord della piazza è stato effettuato un intervento di ripristino provvisorio con bitume che adesso sarà rimosso. In questa area e nelle altre dove il lastrico è danneggiato saranno riposizionate pietre dello stesso tipo (arenaria extraforte) e la medesima finitura. 

Lungo tutto il perimetro della piazza verranno realizzate delle fughe dove saranno collocati giunti di dilatazione termica, allo scopo di evitare il ripetersi del problema.



Tag

Zaia: «Grazie all'igiene dei veneti solo 116 positivi, i cinesi? Li abbiamo visti tutti mangiare i topi vivi»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cultura

Attualità