comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:15 METEO:FIRENZE11°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 20 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Segre: «Le parole di Salvini? Sono scaramantica, mi allungano la vita»

Arte sabato 09 gennaio 2016 ore 16:50

Si fece carne, arte contemporanea e sacro

Con la chiusura della mostra di Yves Klein, è stato presentato il restauro dell'ex voto che l'artista donò al monastero di Santa Rita di Cascia



FIRENZE — L'ex voto è stato presentato dalla restauratrice Anna Teresa Monti

Ex Voto, è un opera realizzata da Yves Klein nel 1958 e fa parte di quell’epoca blu durante la quale l’artista creò una specifica tonalità di questo colore che oggi porta il suo nome: IKB, International Klein Blue. Un colore unico, espressione di un’idea d’infinito. Creando l’IKB, Klein capisce di aver ricevuto un dono e compie un pellegrinaggio per rendere omaggio alla sua santa protettrice, Rita da Cascia e offrirle così il “suo blu”. Un suo Monocromo è diventato il primo dei due ex voto che l'artista consegnò personalmente alle monache agostiniane di clausura del Monastero Santa Rita, il 15 settembre 1958, durante uno dei suoi pellegrinaggi a Cascia, presso il santuario di Santa Rita, dove è custodito il corpo della santa stigmatizzata.

Il restauro dell'opera ha permesso di documentare nella sua integrità lo scritto presente all'interno dell'Ex voto e rimarcare altre preziose informazioni che si erano perdute negli anni. 

GIUSEPPE BETORI SU MOSTRA DI YVES KLEIN - dichiarazione
ANNA TERESA MONTI SU MOSTRA DI YVES KLEIN - dichiarazione


Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità