Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:FIRENZE21°36°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 27 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Cos'è la sindrome da long Covid e chi rischia di più?

Cronaca lunedì 03 agosto 2020 ore 20:03

Sfregiato nella lite sanguina tra i passanti

Paura in centro storico per una lite che ha lasciato uno dei contendenti sanguinante mentre l'aggressore è riuscito a fuggire tra i passanti



FIRENZE — Alle 18 via Palazzuolo ha vissuto momenti di alta tensione e si è trasformata nuovamente in un ring, stavolta è spuntato un collo di bottiglia con il quale un uomo è stato sfregiato restando a terra sanguinante. L'aggressore è ricercato dalla polizia.

Lo straniero che è stato ferito al volto durante la lite è stato soccorso dal personale del 118 che lo ha trasportato al pronto soccorso per i tagli profondi che hanno provocato il sanguinamento.

Il Comitato di Via Palazzuolo che proprio in quel momento era in riunione con i vertici dell'assessorato alla sicurezza e della polizia municipale ha così commentato l'accaduto "Alle 18 un uomo a torso nudo, sanguinante, ferita alla testa. Qualcuno lo segue, poi lo molla al suo destino. Seguono ambulanze, suv della polizia, blocco di via Santa Lucia. In via Maso da Finiguerra nel frattempo il Comitato stava incontrando l'assessorato alla sicurezza e il comandante della polizia municipale".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La donna è stata investita nei pressi di un attraversamento pedonale. Sul posto sono intervenuti i soccorsi del 118 e la polizia municipale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità