Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:40 METEO:FIRENZE7°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 08 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Blanco distrugge i fiori di Sanremo e il pubblico fischia

Attualità lunedì 28 novembre 2022 ore 20:07

Scostamento di bilancio, ci sono 2,7 milioni in uscita per le bollette

Maggiori entrate si devono all’imposta di soggiorno pari a 3 milioni di euro, oltre a quasi 3 milioni di euro come contributo compensativo



FIRENZE — Palazzo Vecchio fa uno scostamento di bilancio per coprire i costi delle bollette pari a 2,7 milioni di euro, la cassa tiene anche grazie all'imposta di soggiorno che fa registrare una entrata di 3 milioni di euro.

Approvata oggi in Consiglio comunale l'ultima variazione di bilancio, per recepire uno scostamento rispetto alle previsioni con maggiori uscite che derivano principalmente dal caro energia. Maggiori spese per le utenze comunali e l’illuminazione pubblica, aumentate per il caro energia di 2,7 milioni rispetto alle previsioni.

La delibera, portata in aula dall’assessore al bilancio Giovanni Bettarini, recepisce per l’anno 2022 maggiori spese “per la situazione che stiamo vivendo, fra cui quelle per il caro energia che comporta 2,7 milioni in più rispetto a quanto previsto” ha detto Bettarini. “Ma abbiamo mantenuto i conti in ordine garantendo una grande attenzione agli investimenti, fra cui mi preme mettere in evidenza la nuova pista indoor per lo stadio Ridolfi e nuove piste ciclabili”.

La variazione di bilancio contiene fra le altre cose minori entrate rispetto alla previsione dai proventi dei contrassegni ztl degli autobus (- 1,2 milioni del previsto), un calo dai proventi per rimozioni e depositeria veicoli (meno 0,7 milioni) e dai proventi della gestione cimiteriale (meno 0,7 milioni). 

Contemporaneamente si sono registrate maggiori spese rispetto alle previsioni, tra cui quelle relative al welfare, finanziate essenzialmente con le maggiori entrate derivanti da trasferimenti da enti pubblici. 

Al tempo stesso, ha spiegato ancora Bettarini, ci sono state però maggiori entrate derivanti dall’imposta di soggiorno per 3 milioni di euro, a cui si aggiungono trasferimenti dello Stato per 1,8 milioni, oltre a quasi 3 milioni di euro come contributo compensativo dell’imposta di soggiorno. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno