Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:17 METEO:FIRENZE24°35°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 28 giugno 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Guerra in Ucraina, Draghi cita un proverbio africano al G7: «Quando gli elefanti lottano, è l'erba che soffre»

Attualità giovedì 07 aprile 2022 ore 14:05

Sanità, visite e esami record dopo 2 anni di Covid

Cala drasticamente la richiesta di tamponi ed aumentano le prenotazioni per visite ambulatoriali ed esami diagnostici, soprattutto per la prevenzione



FIRENZE — Non solo la sanità pubblica ma anche quella privata hanno registrato una impennata di prenotazioni per visite ed esami nel primo trimestre del 2022.

La situazione nella sanità pubblica ed in particolare nella Asl Centro l'abbiamo affrontata con una intervista esclusiva al direttore del Cup Asl Leonardo Pasquini che ha anticipato la rivoluzione del Cup 2.0 completata a fine Marzo.  

Adesso a confermare i dati è anche la sanità privata attraverso il Ceo della start-up CupSolidale che, nata a Firenze nel 2017 è oggi operativa in altre città come Genova, Venezia, Milano, Torino, Bologna, Roma, Foggia, Lecce e Catania e consente di ricercare e prenotare visite ed esami presso le strutture private convenzionate. 

Leonardo Aloi commenta così i dati elaborati dalla piattaforma "Ci confermano l’importanza strategica della digitalizzazione del settore sanitario e in particolare di un Cup online che mostri le effettive disponibilità e elimini le liste d’attesa”.

Secondo i dati forniti da CupSolidale nel 2021 in cima alle richieste degli utenti c’erano soprattutto le prestazioni legate al Covid-19, nel primo trimestre del 2022 si registra un calo netto nella richiesta di tamponi Covid e una significativa ripresa di test di controllo e screening e visite di routine, soprattutto esami cardiaci e mammografie

Nel 2021 su oltre 100mila prenotazioni quelle relative a prestazioni Covid, in particolare tamponi e test sierologici, sono state poco meno di 20mila con una progressione crescente da Gennaio fino a Marzo e un sensibile calo a partire dalla primavera. Un nuovo picco di richieste si è poi verificato nella seconda metà di Dicembre. In questo primo trimestre 2022 invece la tendenza è stata opposta: il totale delle prenotazioni ricevute fino al 30 Marzo è già più di 40mila; le prestazioni Covid sono passate però da oltre 3500 di Gennaio a sole 500 del mese di Marzo.

Le prestazioni più eseguite in ambito privato sono: Ecg, Ecografia Addome, Ecografia Mammaria e Visita Dermatologica. A farne richiesta sono per lo più donne: il 57% contro il 43% di uomini; tra le donne prevale la fascia d’età tra 25 e 45 anni. Per gli uomini invece la percentuale degli utenti che ha tra i 25 e 45 anni è la stessa di quelli tra i 45 e i 65 anni. Gli over 65 in entrambi i sessi restano sotto il 10%; tra questi anche tutti quei pazienti che effettuano la prenotazione su CupSolidale tramite le farmacie.

Nel 2020 le prenotazioni effettuate sul portale ideato da Aloi erano 2.300 al mese, in questo primo trimestre del 2022 la media mensile è salita a circa 13mila. “Grazie all'integrazione delle agende delle cliniche, delle strutture sanitarie e dei singoli medici - spiega Aloi - il paziente può sempre verificare le effettive disponibilità, scegliere prezzo, luogo e ora e quindi eseguire l’esame in tempi rapidi, senza più liste d’attesa”.

“Il nostro modello è vincente perché prevede la collaborazione tra pubblico, privato e privato-sociale così da riuscire a mantenere tariffe sostenibili per tutte le fasce sociali - continua Aloi - Inoltre siamo l’unico portale di prenotazione sanitaria a fornire uno strumento di digitalizzazione gratuito a istituti medici, cliniche e laboratori di analisi privati. Siamo partiti con l’obiettivo di facilitare l’accesso alla sanità e migliorare l’esperienza utente attraverso il digitale. Dopo 4 anni CupSolidale è diventata la prima piattaforma di prenotazione sanitaria in Italia per la diagnostica e le analisi di laboratorio. Oggi - conclude Aloi - siamo una realtà imprenditoriale importante presente in tutte le principali città italiane e contiamo entro il 2022 di integrare molte altre cliniche e strutture così da coprire anche i piccoli centri”. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il Comune accoglie l'invito dell’Autorità idrica Toscana: stop all'uso dell'acqua potabile per scopi diversi da quelli igienico-domestici
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità