Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:29 METEO:FIRENZE13°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 29 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Conte mangia un gelato dopo il vertice con Letta e Salvini: «Problema risolto? Speriamo che la notte porti consiglio»

Attualità sabato 27 novembre 2021 ore 18:20

San Giorgio, Comune: "Messa in sicurezza urgente"

Di "emergenza" e di "urgenza" ha parlato il presidente della Commissione Urbanistica di Palazzo Vecchio dopo il sopralluogo alla struttura



FIRENZE — La Commissione Urbanistica del Comune di Firenze è stata accolta all'interno dell'ex Caserma di Costa San Giorgio per un sopralluogo al quale è stata invitata anche l'Associazione ambientalista Idra.

La Commissione presieduta dal consigliere comunale Renzo Pampaloni ha parlato di "emergenza" e di "urgenza" in relazione alla necessità di procedere con la messa in sicurezza. Dalla presentazione del progetto il Comune di Firenze non aveva più monitorato l'area?

"Niente foto e niente domande" Idra ha parlato di una visita "mortificante". L'Associazione invitata dalla proprietà è rimasta delusa dal sopralluogo. 

Idra da tempo chiede di poter affrontare l'argomento attraverso un Laboratorio di partecipazione per discutere con la cittadinanza l'operazione che prevede la trasformazione dell'ex caserma in un resort confinante e collegato al Giardino di Boboli ed al Forte Belvedere. Per mesi il presidente di Idra, Girolamo Dell'Olio, ha organizzato sit-in a Palazzo Vecchio, incontri e visite su Costa San Giorgio per mostrare però solo gli esterni e i dintorni degli ex conventi usati poi come caserma. 

L’ex Caserma Vittorio Veneto, in Costa San Giorgio, è adesso oggetto di una variante urbanistica che verrà affrontata in Consiglio comunale e propedeutica alla riqualificazione dell'intera struttura di proprietà privata.

Il presidente della Commissione, Renzo Pampaloni, ha detto "Era nostro dovere fare un sopralluogo all’ex Caserma Vittorio Veneto dove abbiamo potuto constatare una serie di emergenze storiche e culturali ormai in stato di incuria e abbandono dal 1998 e mai stati fruibili in precedenza. Questa visita ci indica chiaramente l’urgenza di continuare nella messa in sicurezza ma anche nell’opportunità di rendere finalmente fruibili ai cittadini di Firenze, e non solo, queste straordinarie bellezze. Nelle prossime settimane la Commissione ha in programma nuovi approfondimenti per analizzare, con attenzione, la variante urbanistica in vista dell’approdo in Consiglio comunale”.

La reazione dei consiglieri di opposizione dopo il sopralluogo al complesso.

Il capogruppo di Fratelli d'Italia, Alessandro Draghi, ha commentato "A breve si voterà la variante al regolamento urbanistico che permetterà l’insediamento al resort al posto della ex caserma Vittorio Veneto. Per questo la Commissione urbanistica oggi, con estremo ritardo, ha effettuato un sopralluogo alla vecchia caserma in Costa San Giorgio. Fotografie non permesse e percorso prestabilito senza possibilità di scelta; così è stato effettuato il sopralluogo oggi nel primo pomeriggio, nemmeno fossimo in una base NATO. Ci teniamo a ribadire la poca trasparenza dell’amministrazione comunale sulla trasformazione del complesso: convocati con estremo ritardo i comitati civici e le associazioni scettiche sul progetto, che vedono con sfavore l’insediamento di un nuovo hotel in una parte delicatissima della collina che sovrasta Ponte Vecchio; dov'è la tanto strombazzata trasparenza e partecipazione civica di cui il PD si fa portavoce?".

Il consigliere Andrea Asciuti ha aggiunto "Sono passati anni da quando mi sono laureato in Scienze Naturali e ricordo benissimo che quando ho studiato per l'esame di Geologia ho approfondito la questione che riguarda l'area di Costa San Giorgio, molto instabile dal punto di vista idrogeologico. Credo che scavare in quella collina per ricavare dei parcheggi interrati possa aumentare di molto il rischio di eventuali frane".

Il complesso comprende i chiostri di San Girolamo e San Giorgio, l’ex chiesa di San Girolamo, e conserva diverse opere come gli affreschi de L’Ultima Cena, Le nozze di Cana e I Quattro Santi Evangelisti ed i Quattro Santi Martiri.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nel bel mezzo della dichiarazione di sciopero formulata dai bibliotecari arriva l'annuncio dell'assessore al personale del Comune di Firenze
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità