Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:47 METEO:FIRENZE11°21°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 23 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tragedia sul set, ad Alec Baldwin era stato detto che la pistola era scarica: «Sono sotto choc»

Cronaca giovedì 24 giugno 2021 ore 19:55

Sale sull'auto con un palo di ferro e spacca tutto

Foto da Facebook

Dopo avere minacciato i passanti con un palo della segnaletica stradale è salito su una autovettura ed ha spaccato i vetri anteriori e posteriori



FIRENZE — Momenti di panico questa mattina nel centro storico di Firenze dove un uomo ha minacciato i passanti con un palo della segnaletica stradale ed è salito su una autovettura danneggiandola. L'uomo è stato bloccato ed arrestato.

L'episodio è accaduto in Via del Porcellana dove un cittadino straniero è salito sul tetto di una vettura brandendo una piantana della segnaletica stradale ed ha distrutto il parabrezza anteriore ed il lunotto posteriore del veicolo.

Solo l'arrivo delle forze dell'ordine ha permesso di fermare l'uomo che è stato disarmato e bloccato a terra dagli agenti delle volanti.

Sull'episodio è intervenuto Riccardo Ficozzi del Siulp di Firenze "Episodi come quello accaduto oggi dimostrano quanto quotidianamente sia a rischio l’incolumità del personale. Sempre più spesso, purtroppo, si verificano colluttazioni con cittadini esagitati che, sprezzanti dell’uniforme, non esitano ad inveire verbalmente e fisicamente contro gli operatori di polizia.Tali fatti, reiteratamente stigmatizzati dal SIULP Fiorentino, non possono non richiamare l’attenzione sulla inderogabile necessità di strumenti utili a bloccare soggetti che danno in escandescenza e ciò al fine di tutelare l’indennità degli operatori, dei cittadini ma anche degli stessi autori di tali episodi. È necessario prendere atto che strumenti quali il tanto contestato taser, o comunque dissuasori spray all’oleocapsicum con gittata superiore a quelli attualmente in dotazione, purtroppo sono ormai irrinunciabili poiché è impensabile che quotidianamente cittadini ed operatori della sicurezza rischino la propria incolumità consapevoli che, l’unico modo per fermare taluni soggetti, è l’addivenire a colluttazione".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Coi nuovi contenitori stradali digitali decolla la seconda fase della trasformazione della raccolta dei rifiuti all'insegna della circolarità
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità