Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:50 METEO:FIRENZE22°36°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 24 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
L'avversario «immaginario» di Vito Dell'Aquila, ecco come si è allenato per le Olimpiadi

Attualità martedì 20 aprile 2021 ore 18:19

Sacchi rossi vaganti finiscono sotto ai cassonetti

Foto dal Gruppo Il Grillo Parlante Fiorentino

I sacchetti che contengono i rifiuti delle persone contagiate dal Covid vengono spostati sulle strade fiorentine e continuano a innervosire i passanti



FIRENZE — I sacchetti rossi per i rifiuti dei residenti contagiati dal Covid vagano sulle strade della città, c'è chi li segnala fermi sui marciapiedi, chi appoggiati ai cassonetti e chi persino schiacciati, sotto ai cassonetti. 

A detta dei condomini le componenti del fenomeno sarebbero due: da una parte i residenti che sbagliano a lasciarli in strada fuori orario e fuori luogo, dall'altra i vicini che non ne tollerano la presenza e li allontanano con il risultato di nasconderli agli addetti al recupero.

La sola visione, anche a distanza, del doppio sacchetto nero inserito nel sacchetto rosso e chiuso con una fascetta (questa la modalità di imballaggio), innervosisce i passanti che fotografano l'avvistamento e lo pubblicano sui social. Le segnalazioni rimbalzano tra i gruppi di vicinato, soprattutto nel Quartiere 5 e su alcune pagine Facebook come Il Grillo Parlante Fiorentino. 

Il fenomeno che inizialmente ha innervosito i residenti facendoli insorgere contro l'azienda dei servizi ambientali si è ridimensionato e le accuse hanno cambiato destinatari. Oggi il dito dei social è puntato sui condomini incapaci di seguire le regole per il loro conferimento oltre a coloro che li nascondono pur di non trovarseli davanti.

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Una passeggera senza biglietto ha aggredito la capotreno. Il treno regionale si è fermato dopo essere partito dalla stazione di Santa Maria Novella
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Davide Cappannari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Sport

Lavoro