Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:26 METEO:FIRENZE10°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 04 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Pompei, nei cunicoli dei tombaroli: «Una rete tutta da esplorare»

Attualità venerdì 22 ottobre 2021 ore 16:05

Apriti cassonetto, arrivano le chiavette

un nuovo cassonetto
Un nuovo cassonetto e la chiavetta necessaria per aprirlo

Coi nuovi contenitori stradali digitali decolla la seconda fase della trasformazione della raccolta dei rifiuti all'insegna della circolarità



FIRENZE — Apriti cassonetto, da lunedì arrivano le chiavette individuali in area Cure e Faentina. Dopo aver completato la trasformazione del sistema di raccolta porta a porta, che a regime coinvolge 28.000 utenze, prende ora il via la seconda fase della trasformazione della raccolta secondo il progetto Firenze città circolare

L'obiettivo è quello di migliorare qualità e quantità dei materiali raccolti separatamente attraverso l’utilizzo di contenitori stradali digitali che si aprono con l’A-pass, la chiavetta elettronica personale che sarà consegnata a tutti gli utenti iscritti a Tari, registrando ogni singolo conferimento effettuato. 

Per questo lunedì prossimo 25 Ottobre prenderà il via la distribuzione della nuova chiavetta elettronica ai primi 5mila utenti dell’area Le Cure – Faentina, dove saranno poi posizionati i primi 250 cassonetti dotati di apertura con accesso elettronico. I settori di Firenze interessati dalla trasformazione con contenitori stradali (fuori terra ed interrati) sono 13 e coinvolgeranno, da qui al 2023, circa 200mila utenze, toccando tutti e 5 i Quartieri.

Per informare sul nuovo sistema di raccolta e sull’utilizzo dell’A-pass nella zona Le Cure - Faentina, sono stati organizzati due incontri pubblici, ai quali saranno presenti rappresentanti dell’amministrazione comunale e tecnici di Alia: il primo si terrà martedì 26 Ottobre alle 18,30 in diretta streaming sul canale YouTube di Alia, mentre il secondo si svolgerà in presenza mercoledì 3 Novembre alle 17,30 presso la zona del mercato di piazza delle Cure.

La zona interessata

La zona interessata

“Ringrazio i cittadini per il grande impegno dimostrato nel progredire in questo modello di raccolta di rifiuti - ha detto il sindaco Dario Nardella -. Senza l’aiuto decisivo dei nostri cittadini, chiamati a modificare le proprie abitudini, non saremmo arrivati fin qui e non potremmo proseguire”.

A questa prima zona seguirà analoga attività nella restante parte del settore cittadino interessato (aree Fortezza – Milton - Il Tempio): in totale saranno 20.000 gli utenti coinvolti che riceveranno l’A-pass in questa prima area, dove saranno dislocati 1.450 nuovi cassonetti. 

Ogni singola postazione di raccolta sarà composta da 5 contenitori affiancati, ognuno destinato ad un diverso materiale: organico, imballaggi in plastica-metalli-polistirolo-tetrapak, vetro, carta e cartone e rifiuto residuo non differenziabile. Ad esclusione del contenitore per gli imballaggi in vetro, tutti gli altri dovranno essere aperti tramite l’A-pass per poter conferire i relativi materiali, così da registrare ogni singolo conferimento effettuato. 

Come funziona

Come funziona

La consegna a domicilio dell’A-pass nell’area Le Cure- Faentina, stimata in circa 15 settimane, sarà effettuata da personale incaricato Alia ben riconoscibile (niente è dovuto per ricevere la propria chiavetta) e coloro che risultano assenti potranno andare a ritirare all’infopoint Alia la propria chiavetta.

“Il cassonetto ad accesso tecnologico si inserisce dentro una città che investe sempre più sui dati e sulla tracciabilità dei rifiuti - ha precisato l’assessora all’ambiente Cecilia Del Re - per innalzare quantità e qualità della raccolta differenziata e quindi il riciclo di materia. Il porta a porta, dove pure c’è il tracciamento dei dati, ha già portato dati significativi in tal senso e ringraziamo i cittadini per il loro impegno in questo delicato passaggio. Con i presidenti di quartiere stiamo accompagnando questa fase, e continueremo a monitorarla". 

Da metà dicembre inizierà l’installazione dei primi contenitori stradali dotati di elettronica (solito quadrante Cure-Faentina) che via via saranno dislocati sul territorio: la consegna dell’A-pass agli utenti e il posizionamento dei nuovi contenitori dovrebbero concludersi parallelamente e permettere così di avviare il servizio ad anno nuovo. I contenitori saranno chiusi solo quando tutti gli utenti registrati a Tari avranno ricevuto il proprio A-pass e sarà comunicata la data ufficiale di avvio del nuovo sistema di raccolta stradale.

Una volta trasformato tutto il primo settore (Cure-Faentina-Fortezza-Milton-Il Tempio), da Gennaio 2022 analoga attività riguarderà il settore 2 (Corsica – Rifredi – Viale Gori), dove saranno 13.500 le utenze coinvolte e 870 i nuovi cassonetti digitali. E poi si proseguirà con le altre aree.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dal 2014 gli inquilini attendono di poter fare rientro nelle loro abitazioni. Gli alloggi temporanei di Novoli iniziano a mostrare i segni del tempo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità