comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 23°30° 
Domani 24°32° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 04 luglio 2020
corriere tv
Nuovo scivolone di Gallera: «Se avesse avuto anche solo il 37,5 per cento di febbre»

Attualità venerdì 08 maggio 2020 ore 09:33

Residenti fantasma scovati dalle mascherine?

In foto la consegna porta a porta

Sul registro anagrafico c'è scritto presente ma i volontari non hanno trovato nessuno, il fenomeno sarebbe emerso durante l'emergenza per Covid 19



FIRENZE — Molte mascherine consegnate nell'area Unesco di Firenze non sarebbero state ritirate dai sedicenti residenti. Chi da tempo lamenta il fenomeno degli affitti turistici a nero è tornato alla carica.

L'emergenza sanitaria dovuta all'epidemia di Coronavirus ha portato alla distribuzione dei dispositivi di protezione personale sull'intero territorio comunale e così per alcune settimane la consegna delle mascherine è stata seguita e raccontata dal centro alla periferia. 

I volontari, come spiegato dalla Protezione civile comunale, hanno seguito registri anagrafici e liste elettorali che riportano nome e cognome dei residenti per ciascuna circoscrizione con il relativo indirizzo, al quale però non avrebbe risposto nessuno. Secondo quanto riporta La Repubblica, il Comune di Firenze avrebbe deciso di approfondire quanto rilevato nei giorni scorsi avviando una indagine sull'effettiva residenza delle abitazioni visitate. 

L'Associazione Progetto Firenze che da tempo segnala il fenomeno non si dichiara sorpresa "Il lockdown costringe a vedere quanto costantemente denunciato dalle poche famiglie che in centro vivono davvero". Progetto Firenze aggiunge di avere chiesto più volte all'amministrazione di "intervenire a contrasto di questo fenomeno, usando due semplici strumenti che già ha a disposizione "Inserire nel regolamento urbanistico l'obbligo di cambiare la destinazione d'uso per le abitazioni utilizzate a fini ricettivi e rendere disponibile online una mappa aggiornata degli esercizi ricettivi di ogni tipologia, che risultano essere registrati ai sensi della legge regionale in materia. Si poteva già fare e sarebbe ancora più che mai opportuno farlo adesso" commentano dall'associazione.

Palazzo Vecchio a fine Aprile ha avviato una nuova consegna mirata agli over 65 “I tecnici della protezione civile hanno individuato una modalità per procedere con maggiore sistematicità - è quanto spiegato dalla vice sindaco - Come in precedenza abbiamo utilizzato la banca dati dell’anagrafe comunale. I nuclei familiari dove sono presenti over 65 sono stati suddivisi per quartieri, poi per circoscrizione elettorale e poi in gruppi di una cinquantina di famiglie ciascuno. Infine, e qui sta la novità, ciascun gruppo è inserito in una scheda contrassegnata da un apposito codice a barre. Questo ci permetterà di avere un riscontro su quanto effettivamente consegnato”.

Ogni comune dell'area metropolitana ha previsto diverse modalità di consegna, alcuni sindaci hanno infatti deciso di lasciare comunque le mascherine all'interno delle cassette postali anche in caso di una mancata risposta al citofono. In questo modo però la verifica sulla residenza non sarebbe stata possibile. 



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cronaca