Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:41 METEO:FIRENZE15°25°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 21 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
iPhone 13, recensione video

Cronaca venerdì 16 aprile 2021 ore 12:39

Rapinatore seriale incubo delle Cascine

Donne e giovani soli sono stati presi di mira da un rapinatore seriale che ha agito tra le fermate della tramvia e l'ingresso del parco cittadino



FIRENZE — Un giovane è ritenuto responsabile di almeno tre rapine avvenute nei pressi del parco delle Cascine, si tratta di un cittadino gambiano di 22 anni, identificato e rintracciato proprio alle Cascine.

A Marzo l'uomo è finito in carcere per una violenta rapina messa a segno in via degli Strozzi ai danni di una donna che stava rincasando dal lavoro. Le indagini hanno portato ad attribuire al giovane altre tre rapine.

Gli agenti, coordinati dalla procura di Firenze, stavano già indagando su alcune rapine e scippi messi a segno alle Cascine tra le fermate della tramvia e piazza Vittorio Veneto. Gli inquirenti hanno analizzato le immagini della videosorveglianza cittadina riuscendo a ricostruirei i tre episodi dietro ai quali, secondo quanto emerso nelle indagini, ci sarebbe sempre la stessa mano. Il cittadino straniero è stato riconosciuto anche da alcune delle sue vittime.

Riepiloghiamo gli episodi. Il 23 Febbraio 2021, una ragazza è stata rapinata nei pressi della fermata della tramvia Cascine da un uomo che le ha chiesto una sigaretta, poi l’ha seguita e dopo averla tirata a sé cercando di scipparla, ha preso una bottiglia di vetro rotta, l’ha puntata contro la malcapitata e le ha preso la borsa con dentro l’Iphone.

Il 24 Febbraio avrebbe preso di mira un’altra ragazza alla fermata della tramvia Paolo Uccello. La giovane stava parlando al telefono quando l’aggressore si è avvicinato e le ha chiesto del tabacco, lei ha tentato invano di allontanarsi ma una volta raggiunta è stata bloccata, tirata per i capelli e per un braccio fino a quando non ha mollato la presa del cellulare.

Sempre il 24 Febbraio un ragazzo ha subito un tentato scippo del cellulare mentre era impegnato in una conversazione su una panchina in piazza Vittorio Veneto.

La procura ha richiesto ed ottenuto dal gip l’ordinanza di custodia cautelare in carcere notificata ieri mattina dalla squadra mobile al gambiano già detenuto a Sollicciano.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono state spogliate nella notte le fioriere di una attività commerciale allestite per delimitare lo spazio esterno concesso dal Comune di Firenze
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nausica Manzi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS

Cronaca