Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:FIRENZE14°25°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 25 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La voce di Robert De Niro nello spot elettorale di Joe Biden: «Donald Trump è un dittatore, vuole vendetta»

Attualità giovedì 09 marzo 2023 ore 16:38

La prima volta in Mugello del treno Blues

Il treno Blues
Ai binari per la partenza del treno Blues

Il treno ibrido a tripla alimentazione è entrato in servizio nella tratta tra Firenze Campo di Marte e Borgo San Lorenzo. Il viaggio inaugurale



FIRENZE — Prima volta in Mugello per Blues, primo treno ibrido di Trenitalia (Gruppo FS Italiane) a tripla alimentazione, elettrica, diesel e batteria che è entrato in servizio commerciale sulla nuova tratta oggi 9 Marzo alle 14,10 in partenza da Firenze Campo di Marte per Borgo San Lorenzo.

Al primo viaggio erano presenti il presidente della Regione Eugenio Giani, il direttore Business regionale Trenitalia Sabrina De Filippis, il sindaco di Borgo San Lorenzo Paolo Omoboni e Stefano Baccelli, assessore regionale a infrastrutture e mobilità.

Il Blues, progettato e costruito da Hitachi Rail, in Toscana viaggerà sulle linee non elettrificate del Mugello e del Senese - grazie al motore diesel che può essere sostituito dalle batterie per entrare nei centri abitati – e su linee elettrificate usando il pantografo. Una tecnologia ibrida di nuova generazione che, spiega la nota Trenitalia, si traduce in migliori prestazioni, riduzione del consumo di carburante e forte riduzione in termini di emissioni di CO2 rispetto agli attuali convogli diesel.

Il treno ibrido è stato progettato e costruito attorno alle esigenze dei passeggeri, con un’impronta sostenibile a partire dalla scelta dei materiali a elevato livello di riciclabilità (95%) e poi le ampie superfici vetrate con finestrini di lunghezza maggiorata, fino alla disponibilità di un massimo di 8 postazioni bici. A disposizione dei viaggiatori 300 posti a sedere. Il treno è, inoltre, dotato di un sistema di climatizzazione, con ottimizzazione dei consumi in base all’effettivo numero di passeggeri trasportati e di uno spazio per i più piccoli.

Continua così la rivoluzione del Regionale di Trenitalia: sono 44 i nuovi treni ibridi previsti dal contratto per la Toscana a cui si aggiungeranno 29 Rock e 19 Pop.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La Toscana si affaccia su un fine settimana di tempo instabile caratterizzato da variabilità. Ecco le previsioni fra sole e nuvoloni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità