Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:00 METEO:FIRENZE10°18°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 16 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Gaza, il bombardamento del palazzo della sede dell'Ap e di Al Jazeera

Attualità martedì 20 aprile 2021 ore 12:42

Porta a porta, modifiche dopo la rivolta del rione

L’assessora all’Ambiente ha annunciato delle modifiche dopo le difficoltà riscontrate dai residenti riguardo alla raccolta differenziata porta a porta



FIRENZE — Il Comune di Firenze ha annunciato dei correttivi al servizio di raccolta porta a porta dopo che un intero rione a Careggi è sceso in strada per protesta. Sono state registrate difficoltà in alcune strade come via Niccolò da Tolentino, ma anche via Massaia e via Stibbert. 

La rivolta dei cittadini ha puntato il dito sui contenitori colorati da tenere in casa e sui bidoncini condominiali, i primi sarebbero ingestibili a causa delle piccole metrature degli appartamenti e alla mancanza di terrazze e giardini mentre i secondi, disposti in strada a ferro di cavallo, avrebbero fatto rimpiangere i vecchi cassonetti a batteria.

Il presidente della Commissione ambiente, vivibilità urbana e mobilità Leonardo Calistri ha presentato in Consiglio comunale, una domanda alla quale ha risposto l’assessora all’ambiente Cecilia Del Re.

"Sono stati fatti dei sopralluoghi - ha spiegato Del Re - assieme ad Alia per cercare delle soluzioni che possono attenuare i disagi degli utenti. Il servizio porta a porta, infatti, impatta sulle abitudini degli utenti. Sono previsti, in alcuni casi, i bidoncini condominiali mentre, in altri casi, sono stati consegnati dei bidoncini più piccoli. Sono stati rivisti gli orari. È stato inoltre chiarito che anche chi verrà servito dal porta a porta avrà la chiavetta per i cassonetti intelligenti". 

Il servizio cassonetti intelligenti interessa 150.000 utenze e partirà a Luglio con la zona appena fuori la cerchia delle mura e alle Cure alte "Il sistema impatta meno rispetto al porta a porta" ha sottolineato l'assessore.

"Come Commissione - ha aggiunto il presidente Leonardo Calistri - continueremo a seguire questa importante novità per i cittadini di Firenze. L’amministrazione sta andando incontro alle richieste dei cittadini, promuove incontri, e sta spiegando questo cambiamento che è anche di tipo culturale”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incidente si è verificato in via Carlo del Prete. La donna, 80 anni, è stata investita da un'auto guidata da un signore di 88 anni
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità