Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:15 METEO:FIRENZE15°24°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 13 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Europei Atletica, Italia oro nella 4x100 maschile: la gara

Attualità venerdì 01 luglio 2022 ore 17:07

Poche richieste per accedere al bonus bolletta

Sarebbero state poche le domande inoltrate ad Auser, Coordinamento delle Misericordie e Caritas per accedere al contributo contro il caro bollette



FIRENZE — Una dotazione di circa 75mila euro di bonus per fare fronte al rincaro dell'energia ma le domande per il contributo sarebbero state poche, a segnalare l'andamento della iniziativa "Adotta una bolletta" è stato il gruppo della Lega a Palazzo Vecchio.

"La Consigliera Nannucci del Quartiere 3 è venuta conoscenza del fatto che le domande pervenute sono state poche, tanto da far pensare alla Direzione dei Servizi Sociali e alla Fondazione Montedomini Onlus di rimettere mano al bando, ipotizzando di innalzare il limite massimo del reddito Isee" recita una nota della Lega Firenze.

Passati quattro mesi da quando è stata lanciata l’iniziativa, lodevole e socialmente utile, sarebbero stati pochi i contributi erogati e il Comune di Firenze starebbe pensando di modificare il bando e riaprire i termini.

A ripercorrere le tappe che hanno portato all'apertura delle domande sono stati Federico Bussolin e Barbara Nannucci, rispettivamente Capogruppo della Lega a Firenze e Consigliere di Q3 "Lo scorso 14 Febbraio 2022 il Comune di Firenze e la Fondazione Montedomini Onlus hanno lanciato una raccolta fondi denominata “Adotta una bolletta” per aiutare gli anziani over 65 del Comune di Firenze, in difficoltà, a pagare le bollette delle utenze domestiche, nuova emergenza sociale causata dall’impennata del costo dell’energia. A metà Marzo, esattamente il giorno 16, come Gruppo consiliare avevamo chiesto informazioni su quali sarebbero dovuti essere i criteri di assegnazione del contributo. Un mese dopo, l’11 Aprile, si apprende da fonti stampa che le donazioni sono state 480, raggiungendo una cifra pari a circa 75.000 euro e che dopo Pasqua sarebbe dovuta iniziare la ripartizione e distribuzione di quanto raccolto. Ad un mese di distanza, il 6 Maggio, e sempre a mezzo stampa, vengono comunicate le modalità di presentazione delle domande che potranno essere inoltrate dal 9 Maggio e fino al 10 Giugno alle tre associazioni del terzo settore individuate: Auser, Coordinamento delle Misericordie e Caritas. A seguito delle segnalazioni dei cittadini che, nonostante le domande fatte, non avevano ricevuto alcunché, la Consigliera Nannucci del Quartiere 3 è venuta conoscenza del fatto che le domande pervenute sono state poche, tanto da far pensare alla Direzione dei Servizi Sociali e alla Fondazione Montedomini Onlus di rimettere mano al bando, ipotizzando di innalzare il limite massimo del reddito Isee".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
E' un altocumulo lenticolare la nuvola avvistata ieri in più parti della regione e immortalata dal popolo social. Ecco le immagini più suggestive
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità