Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:01 METEO:FIRENZE14°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 08 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Meloni alla Prima della Scala: «Sono incuriosita, è la mia prima volta»

Attualità mercoledì 03 ottobre 2018 ore 17:52

La protesta delle Piagge per il sindaco di Riace

Presidio davanti alla prefettura per chiedere di "essere arrestati" come il primo cittadino del paese simbolo dell'accoglienza dei migranti



FIRENZE — Anche la Comunità delle Piagge ha deciso di manifestare il proprio dissenso nei confronti dell'arresto del sindaco di Riace Domenico Lucano, accusato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e di affidamento fraudolento diretto del servizio di raccolta dei rifiuti a due cooperative locali. 

Il presidio, annuncia la Comunità, è stato indetto domani dalle 13 alle 15 davanti alla prefettura di Firenze "per esprimere dissenso sull'arresto di Mimmo Lucano. Ci dichiareremo colpevoli del reato di solidarietà e ammanettati chiederemo di essere arrestati come il sindaco di Riace".

Nel frattempo andrà avanti il digiuno a staffetta iniziata a luglio per esprimere solidarietà ai migranti. L'iniziativa ha preso il via il 10 luglio davanti a Montecitorio "per ribadire che non possiamo accettare questa politica delle porte chiuse che provoca la morte nel deserto e nel Mediterraneo di migliaia di persone".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Problemi di sicurezza e di traffico, allarme dei conducenti delle autovetture a noleggio che ogni giorno trasportano turisti e imprenditori
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità