Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:50 METEO:FIRENZE18°30°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 03 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tita e Banti: «Ci siamo conosciuti per caso, orgogliosi di essere la prima medaglia d'oro mista dell'Italia»

Attualità martedì 02 ottobre 2018 ore 17:13

In piazza contro l'arresto del sindaco di Riace

Il sindaco di Riace Domenico Lucano

Presidio di solidarietà a Mimmo Lucano, sindaco simbolo dell'accoglienza, dopo l'arresto. Domani studenti in piazza contro il razzismo



FIRENZE — L'arresto di Domenico Lucano, sindaco di Riace, paese della Calabria noto non solo per i celebri bronzi di epoca greca che vi furono ritrovati nel 1972 ma anche per le sue politiche di accoglienza, ha suscitato reazioni e polemiche anche in Toscana. Per questo Potere al Popolo ha indetto oggi pomeriggio a Firenze, in piazza dei Ciompi, un presidio di solidarietà con il primo cittadino del paese calabro. Lucano è stato messo ai domiciliari per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. 

"Nella Calabria asfissiata dalla ''ndrangheta e dalle sue logiche criminali, le istituzioni attaccano i simboli della resistenza e della solidarietà: ancora una volta indicano come ''fuorilegge'' gli ultimi e chi li difende", si legge in una nota di Potere al Popolo. Lucano ha incassato anche la solidarietà del governatore toscano Enrico Rossi e dei consiglieri regionali di Sì Toscana a Sinistra Tommaso Fattori e Paolo Sarti. Questi ultimi hanno detto che "se c'è un reato contestabile a Domenico Lucano è probabilmente quello di solidarietà. Altri non ne vediamo. Lo abbiamo invitato a un convegno che si dovrà tenere a Firenze, lo aspettiamo a braccia aperte". 

Per la consigliera regionale di Articolo Uno Mdp Serena Spinelli l'arresto di Mimmo Lucano "ha tutto il sapore di essere la sferzata finale di un attacco politico contro chi rende l'integrazione possibile. Ho fiducia nella magistratura, sono convinta che farà chiarezza sulla vicenda". 

E domani, sempre a Firenze, si svolgerà 'Una giornata particolare', incontro tra i ragazzi delle scuole superiori e i migranti ospiti delle strutture Cas e Spraar del territorio. Appuntamento in piazza Santissima Annunziata dalle 14.30 alle 17.30. All'evento, lanciato dalla Rete Studenti Medi nella 'Giornata della memoria per le vittime delle migrazioni', hanno aderito Cgil, Flc Cgil, Arci, Anpi, Diaconia Valdese, Oxfam, Caritas, Cospe, cooperativa Cat.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Radio Taxi 4242 e Sms Tassisti Fiorentini hanno consegnato ai lavoratori in presidio contro i loro 422 licenziamenti 4.000 bottiglie
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Davide Cappannari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

CORONAVIRUS

Cronaca