comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:00 METEO:FIRENZE18°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 28 ottobre 2020
corriere tv
Piazze in fiamme in Italia: guerriglia da Nord a Sud contro il Dpcm

Attualità domenica 27 settembre 2020 ore 10:15

Per i giovani del Quartiere 3 il centro Gav

Inaugurazione del centro Gav nel Q3

Inaugurato ieri in via Gran Bretagna, si propone come centro di aggregazione per iniziative di formazione, culturali e sportive



FIRENZE — Si chiama Gav il nuovo centro giovani del Quartiere 3 inaugurato ieri pomeriggio in via Gran Bretagna. Gav è uno spazio polivalente che potrà ospitare workshop e corsi di formazione, laboratori, attività sportive ed eventi, occasioni di socializzazione soprattutto per i giovani.

La gestione del centro è a cura di Uisp Unione Italia Sport per Tutti Firenze, che propone insieme alle associazioni del Quartiere corsi e attività, come ad esempio, arti marziali, ginnastica yoga, pilates e tai chi, danza contemporanea, Afa attività fisica adattata, teatro, fotografia per i social.

Gav ha una storia trentennale. La struttura ospitava una scuola materna e all'inizio degli anni novanta è stata riadattata come centro giovani con l’intento di creare un luogo dove i giovani del Quartiere potessero incontrarsi e sviluppare i loro interessi. Negli anni ha visto la realizzazione di numerosi progetti dedicati allo sviluppo della creatività giovanile, anche grazie alla presenza di una sala prove. Ai progetti dedicati ai giovani il Comune di Firenze ha affiancato un servizio di doposcuola “Tutta mia la città”, che tuttora è offerto agli adolescenti del quartiere. Con il passare del tempo è diventato uno spazio polivalente dove oltre alle attività artistiche dedicate ai giovani hanno trovato spazio le discipline del benessere offerte alla cittadinanza del quartiere. Nel 2019 il collegio di presidenza del Q3 ha dato indirizzi agli uffici per l'aggiornamento del modello gestionale e l'individuazione di un soggetto gestore sulla base di un progetto di valorizzazione degli spazi che potesse assicurare la continuità dei servizi storicamente offerti alla cittadinanza a cui affiancare nuove attività attrattive per i giovani. Il progetto selezionato è stato quello di UISP, Gavinuppia Community HUB, che propone la realizzazione di uno spazio polifunzionale, multisettoriale e multigenerazionale, progettato all'insegna della condivisione e dedicato alla valorizzazione del movimento, del benessere, del sociale.

“Credo che sia fondamentale per il nostro quartiere - ha dichiarato Serena Perini, presidente del Quartiere 3 - avere uno spazio dove i ragazzi possono ritrovarsi in una fase delicata della loro crescita, incontrare coetanei, socializzare, pensare alla loro salute fisica ed emotiva”.

“Il centro polivalente Gav si presenta come uno spazio dedicato ai giovani ma più in generale per tutte le generazioni. Un centro dove si coniugano le esigenze di un’ampia fetta della popolazione - queste le parole del presidente di Uisp Firenze Marco Ceccantini

“Per Uisp è una sfida - ha detto Annalisa Saviozzi, responsabile dell’area Formazione Uisp – perché il Centro riapre dopo un periodo abbastanza lungo di chiusura e lo sforzo sarà di coinvolgere i giovani e gli abitanti del quartiere a partecipare alle attività. Molte iniziative proposte durante l’anno saranno gratuite per i giovani tra i 13 e i 19 anni alle quali potranno accedere tramite la card giovani Gav”.

“Gli spazi sono stati rinnovati e riarredati per permettere un migliore valorizzazione e utilizzo – ha spiegato l’assessore allo sport e alle politiche giovanili Cosimo Guccione –. È una riapertura significativa nel solco del rilancio delle politiche giovanili che ha visto, in estate, anche il cambio di gestione del centro Cure nell'area Pettini. Gav sarà sicuramente un punto di riferimento per i giovani, grazie ai suoi spazi e le opportunità che potrà offrire, un luogo di aggregazione ma anche di creatività”.

“Lo sport – ha aggiunto – avrà un ruolo fondamentale, grazie ad attività che puntano al benessere psico-fisico della persona e questo spiega la presenza all’interno della struttura di una palestra e di una stanza benessere. Sono presenti inoltre sale multifunzionali modulabili per incontri ed iniziative culturali, una sala prove insonorizzata e scrivanie e uffici per il coworking, disponibili per tutti coloro che desiderano svolgere il proprio lavoro in un contesto attrezzato e di scambio attivo”.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità