comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:40 METEO:FIRENZE12°17°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 30 ottobre 2020
corriere tv
Ferrara, Sgarbi in piazza con i commercianti che insultano Conte

Attualità mercoledì 07 dicembre 2016 ore 17:58

Parchi e giardini sempre più verdi

Quasi due milioni di euro per riqualificare e migliorare alcune delle aree verdi: le Cascine, Villa Stibbert, viale Torricelli e piazzale Galileo



FIRENZE — Tra i cantieri che saranno aperti quelli per recuperare due giardini, in lungarno Colombo e lungarno Moro, devastati dalla tempesta del 1° agosto del 2015. Ma gli interventi riguarderanno anche il giardino dell’Iris, il parco delle Cascine e quello di Villa Stibbert.

Il programma prevede anche la riqualificazione di viale Torricelli e piazzale Galileo (23 pini pericolosi saranno sostituiti) e viale Corsica (59 ippocastani, anch’essi pericolosi saranno abbattuti e sostituiti da 70 nuove piante). 

Per quanto riguarda gli interventi sulle aree verdi danneggiate dal fortunale del 1° agosto del 2015, in tutto sono previsti interventi per quasi 750mila euro. Nell’elenco ci sono giardini e aree verdi sul lungarno Colombo e sul lungarno Moro. Saranno ripristinate recinzioni dei giardini, cordoli e pavimentazioni, e sostituite le panchine in legno, i cestini portarifiuti ed i cartelli.
In viale Corsica saranno sostituiti, con piante di specie diverse, i 59 ippocastani che dopo i controlli risultano essere particolarmente vulnerabili e compromessi nella loro capacità di resistere allo stress urbano. Per la sostituzione sono stati scelte 70 piante di pero ornamentale. L’investimento complessivo è di 120mila euro.

Per viale Torricelli e piazza Galilei i lavori prevedono l’abbattimento di 23 piante che, in base alle prove di trazione effettuate nei mesi scorsi, si dimostrano a elevato rischio di collasso in caso di fenomeni meteorologici di particolare intensità, il reimpianto di 46 nuovi pini anche per reintegrare quelli perduti in passato e il consolidamento dei 40 alberi rimanenti. 

Nel giardino dell’Iris verranno eseguiti alcuni lavori di manutenzione straordinaria: l’ampliamento del giardino, la riqualificazione dell’ingresso da piazzale Michelangelo e il rifacimento dei percorsi. Quest’area verde, nata nel 1954 da una porzione del cosiddetto ‘Podere dei Bastioni’, è un vero e proprio orto botanico: qui vengono conservate 15 tra le varierà e specie considerate a rischio di estinzione.

Poi la riqualificazione alberature stradali in riva destra Arno e Cascine, tecnici e operai della direzione ambiente saranno al lavoro per realizzare una serie di interventi di riqualificazione delle alberature stradali. Investimento previsto 110mila euro. 

Al parco di viale Tanini, al Galluzzo sarà realizzato un impianto di illuminazione lungo uno dei vialetti pedonali interni, adiacenti la parte confinante con la sponda del torrente Ema. 
Nel Quartiere 4 gli interventi saranno effettuati in via di Soffiano, in via del Perugino, via Chiusi e via Isolotto vecchio. Il progetto prevede non solo potature ma, soprattutto, la messa a dimora di nuovi alberi.

Il grande parco all'inglese di villa Stibbert  ospita monumenti, fontane e sculture. La vegetazione ad alto fusto è rappresentata da pini, lecci, ippocastani, tigli e anche cipressi. Gli interventi previsti per 250mila euro serviranno a restaurare l’ingresso monumentale, a recuperare il muro di confine e a risanare scale, vialetti e manufatti vari. 

Sono previsti interventi per il miglioramento delle condizioni di sicurezza nei luoghi di lavoro, obbligatori ai sensi della normativa di settore, per complessivi 150mila euro, rivolti prioritariamente a ripristinare le condizioni di fruibilità delle serre e dei ricoveri interni al vivaio comunale, danneggiati in occasione del fortunale del 5 marzo 2015. 



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità