comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 18° 
Domani 15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 29 marzo 2020
corriere tv
Coronavirus, Baldanti: «Pochi tamponi fatti? Le accuse sono un'offesa»

Attualità sabato 02 luglio 2016 ore 15:23

"Firenze omaggi Pannella con una piazza"

L'associazione Tamburi chiede che sia intitolata al leader scomparso piazza Madonna della Neve alle Murate, dove molti radicali furono incarcerati



FIRENZE — Piazza Madonna della Neve si trova all'interno del complesso delle Murate che in passato svolgeva la funzione di istituto penitenziario di Firenze dove, nel 1975, molti sostenitori del gruppo dei radicali furono incarcerati con l'accusa di disobbedienza civile al fine di ottenere l'approvazione della legge sull'interruzione della gravidanza in Italia.

Furono incarcerati i quegli anni: Gianfranco Spadaccia, Emma Bonino, Adele Faggio, Giorgio Conciani e Marco Pannella proprio in quel periodo visito molte volte Firenze e le Murate, aiutando i radicali dell'epoca a far partire grosse iniziative di mobilitazione.

Le murate quindi rappresenterebbero, secondo i radicali, il percorso politico per la legge 194 sull'aborto che, iniziato nel 1975 trovo termine nel 1984 con l'approvazione della legge. Uno dei momenti più concitati per quanto riguarda la lotta politica del nostro paese. 

Ed è proprio per questi motivi che i rappresentanti dell'associazione Tamburi chiedono al Comune di intitolare l'odierna piazza Madonna della Neve a Marco Pannella: "Non per omaggiare solo una persona, bensì per omaggiare una intera lotta politica."

MASSIMO LENSI SU INTITOLAZIONE DI UNA PIAZZA A MARCO PANNELLA - dichiarazione


Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità