QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 19°29° 
Domani 19°29° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 24 agosto 2019

Attualità mercoledì 14 agosto 2019 ore 12:44

Oltrarno, un parcheggio interrato al Cestello

L'assessore alla Mobilità svela l'intenzione di realizzare l'infrastruttura, ma nell'incontro pubblico di un anno fa i residenti erano perplessi



FIRENZE — Aprire il Cestello alle auto, ma i residenti sono d'accordo? L'opposizione interroga il sindaco. Un parcheggio interrato in piazza del Cestello, il progetto non è nuovo, ma era passato in secondo piano con l'operazione di recupero di piazza del Carmine e soprattutto con l'ipotesi di un parcheggio in piazza Tasso per dare all'Oltrarno un contenitore di auto vista l'alta richiesta di stalli per la sosta. 

L'opposizione oggi si dice sorpresa per le dichiarazioni dell'assessore Stefano Giorgetti "in merito alla volontà di realizzare un parcheggio interrato sotto piazza del Cestello" ed è il consigliere Dimitrij Palagi ad evidenziare che "Un percorso di partecipazione era stato promosso tra maggio e giugno del 2018 e sembrerebbe che proprio durante tali iniziative sarebbe emersa questa idea. Quello che ci stupisce è aver letto il giorno seguente numerose dichiarazioni di chi vive nella zona in cui venivano espresse critiche e perplessità da parte della cittadinanza residente". Sinistra Progetto Comune ha depositato un'interrogazione "per capire esattamente come è nato il progetto e se c'è la volontà di promuovere un nuovo appuntamento di confronto". 

Immediata la replica dell'assessore Giorgetti “Dispiace che il consigliere non si sia documentato e liquidi un percorso svolto in modo scientifico insieme all’Università come ‘finta partecipazione’. Ancora una volta siamo di fronte a una polemica sterile, portata avanti senza conoscere il pregresso e prendendo come verità le opinioni di alcuni cittadini riportate dalla cronaca locale di un quotidiano”. “Questa idea è emersa nel corso del percorso di ascolto promosso dall’Amministrazione insieme all’Università di Firenze. Ed è stata inserita tra le linee guida per il concorso di progettazione che sarà bandito per la riqualificazione della piazza”. Sul percorso di ascolto, l’assessore sottolinea “l’Amministrazione insieme all’Università ha fatto un lavoro serio per il recupero di una piazza storica proseguendo nella politica finalizzata al miglioramento del tessuto esistente e alla riqualificazione per avere una città più efficiente e moderna. Le riunioni non sono state gestite dall’Amministrazione ma dall’Università che ha registrato tutti gli incontri, le visite e sopralluoghi. Al termine è stato pubblicato un volume con tutti i riepiloghi e le linee guida che poi saranno la base del concorso progettazione. Un percorso lungo concluso con un incontro di presentazione di tutto il lavoro. Liquidare questo lavoro che ha visto la presenza anche di numerosi residenti, operatori economici e rappresentanti delle realtà della zona come ‘finta partecipazione’ mi sembra alquanto ingeneroso” ha concluso Giorgetti.

L'assessore ha annunciato un concorso internazionale per la progettazione sulla linea più volte sostenuta dall'Ordine degli Architetti di Firenze che promuovono l'apertura di bandi per la progettazione di nuovi spazi ed infrastrutture urbane.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cronaca