comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 24°25° 
Domani 23°30° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 04 luglio 2020
corriere tv
Salvini torna a Mondragone: «Quelli dei centri sociali bevono e fumano fino a tardi la sera e la mattina dormono »

Attualità mercoledì 19 febbraio 2020 ore 12:26

Nuovo bando per l'inclusione dedicato ai minori

Sono stati stanziati 350.000 euro per progetti di inclusione nella Città Metropolitana di Firenze per minori non accompagnati, italiani e stranieri



FIRENZE — Cresce il peso dei minori stranieri non accompagnati in Toscana e a questi si aggiungono i minori italiani che vivono una condizione di profonda vulnerabilità e sono privi di sostegno familiare, per un totale di 2.072 minori in carico al Comune di Firenze, registrati a fine dicembre 2019. La principale nazionalità presente in Toscana è quella albanese.

La Fondazione CR Firenze e Fondazione Il Cuore si Scioglie hanno deciso di sostenere il rinnovo del bando ‘Nessuno Escluso’ patrocinato dal Comune di Firenze. L’iniziativa prevede lo stanziamento di 350.000 euro per progetti che mirano all’inclusione sociale e all’autonomia dei minori, italiani e stranieri, non accompagnati nella Città Metropolitana di Firenze. Ciascun progetto potrà ricevere un contributo massimo di 50.000 euro.

Secondo i dati forniti dal monitoraggio del Ministero del lavoro e delle politiche sociali, i minori non accompagnati stranieri (MSNA) hanno rappresentato nel nostro Paese nel 2019 circa il 26 per cento dei minori in carico presso i servizi sociali. Negli ultimi anni la Toscana ha registrato un aumento del peso relativo alla loro presenza, in controtendenza rispetto al dato nazionale che invece è in diminuzione. Al dicembre 2017 i MSNA erano 671 in Toscana, pari al 3,7 per cento del dato nazionale, al dicembre 2018 sono diventati 474, nel 2019 erano 461. La diminuzione dei minori stranieri non accompagnati in Italia è stata costante durante tutto l’anno 2019, mentre il peso sui servizi di inclusione è aumentato nella nostra regione. Secondo l’ultima rilevazione (dicembre 2019) la Toscana è la quinta regione, al primo posto la Sicilia con 1.164, seguita da Lombardia con 823, Friuli-Venezia Giulia con 666 ed Emilia-Romagna con 607. 

Il nuovo bando vuole in particolar modo promuovere l’ideazione di pratiche socioculturali che facciano leva sull’espressione creativa e sull’educazione alla cittadinanza, al fine di promuovere l’integrazione dei giovani nella comunità locale. Potranno essere presentati progetti della durata massima di 12 mesi per potenziare la lingua italiana, per l’alfabetizzazione informatica, l’educazione civica ma anche attività di orientamento al lavoro e alle professioni. Tutte le iniziative dovranno avere una tematica portante fra questi ambiti: creatività, arte, spettacolo, sport, ambiente e nuove tecnologie. Le domande possono essere presentate entro il 2 aprile.

"Sentiamo forte la responsabilità rispetto ai minori, italiani e stranieri, che si trovano ad affrontare una fase di crescita importante resa ancora più difficile da condizioni di fragilità e vulnerabilità. Sono bambini e ragazzi che necessitano di un sostegno forte - ha detto Gabriele Gori, Direttore Generale di Fondazione CR Firenze - per questo la Fondazione CR Firenze ha deciso di rinnovare il suo impegno al fianco delle istituzioni. Vogliamo contribuire alla loro crescita offrendo nuove possibilità di inclusione e inserimento che li aiutino a costruire il loro futuro di cittadini”. “Siamo soddisfatti di poter annunciare oggi - ha aggiunto Daniele Lanini, consigliere della Fondazione Il Cuore si scioglie - che cinque nuovi importanti traguardi sono stati raggiunti. Una bella notizia per la campagna Firenze Crowd e un importante segnale dell’impegno del territorio, che si conferma generoso con chi ha necessità di un sostegno e porta avanti un progetto solidale’’.

"Grazie alla Fondazione CR Firenze e alla Fondazione il Cuore si scioglie - ha sottolineato l'assessore al Welfare e all’ Accoglienza del Comune di Firenze Andrea Vannucci - per essere ancora una volta vicine ai bisogni dei minori stranieri non accompagnati e ai minori italiani che non hanno una famiglia alle spalle e vivono in condizioni di vulnerabilità. Il bando offre diverse proposte per dare sostegno a situazioni complesse e delicate nell'ottica dell'inclusione e dell'inserimento di questi cittadini fragili nella nostra comunità affinché possano costruirsi un futuro all'insegna dell'autonomia".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità