Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:25 METEO:FIRENZE10°21°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 07 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Laura Boldrini racconta la sua malattia: «Ho scoperto per caso il tumore: è stata come un'onda anomala che mi ha travolto»

Attualità venerdì 08 gennaio 2021 ore 12:07

Nuove frequenze e steward alle fermate del tram

Nuova organizzazione del servizio per la riapertura delle scuole, cambiano le frequenze ed arrivano gli steward alle fermate più frequentate



FIRENZE — Il servizio della tramvia di Firenze con la ripartenza delle scuole cambia orari e frequenze, con una corsa ogni 4-5 minuti per tutto il giorno sia sulla linea T1 che sulla linea T2.

Grazie al progetto sostenuto da Regione Toscana, Comune e Città Metropolitana di Firenze, in accordo con la Prefettura, nelle fermate a più alta frequentazione e in quelle presenti nei pressi dei poli scolastici, ci saranno steward che si occuperanno di evitare assembramenti e di agevolare l’utilizzo dei mezzi in sicurezza.

In accordo con il Comune di Firenze, che ha deciso di sostenere il potenziamento del servizio di trasporto, nei giorni feriali/scolastici la linea T1 potrà contare su una corsa ogni 4 minuti e 20 secondi per tutta la giornata, dalle 6 e 30 alle 19 e 30, aumentando però la frequenza nelle ore di punta. Prima delle 6 e 30 e dopo le 19 e 30 ci sarà una frequenza di 10-12 minuti. Per la linea T2 nei giorni feriali/scolastici, dalle 6 e 30 alle 20, ci sarà un tram ogni 4-5 minuti circa, con corse ogni 11 minuti prima e dopo questa fascia oraria. Diverse le frequenze il sabato e la domenica.

Il vettore ha sottolineato in una nota "La grande quantità di corse, 900 in tutto l’arco della giornata, garantirà a tutti di poter prendere il mezzo pubblico che, da normativa in vigore, avrà una capienza massima del 50 per cento che, per il tram, significa un massimo di 136 posti tra quelli in piedi e a sedere. Anche per questo la responsabilità individuale e i giusti comportamenti dei passeggeri rimane fondamentale per viaggiare in sicurezza. Nel caso in cui il tram risultasse pieno, si consiglia, vista l’alta frequenza, di attendere il tram successivo, in arrivo pochi minuti dopo".

A scuola in Tramvia! Buon rientro - GEST Tramvia di Firenze
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
A spaventare i residenti è la cantierizzazione dei lungarni ma anche l'impatto che la nuova infrastruttura avrà sulla viabilità interna della zona
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Lavoro

Attualità