Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:23 METEO:FIRENZE12°19°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 27 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Bollette in aumento e prezzo del gas alle stelle: le 5 ragioni dietro alla crisi energetica

Attualità mercoledì 13 ottobre 2021 ore 17:34

Tremila nuove bici per la rivoluzione a due ruote

biciclette di bike sharing
Nella nuova flotta ci sono 1.000 ebike e 2.000 bici tradizionali

Mobilità sostenibile con design rinnovato e accorgimenti tecnologici più avanziati: è la flotta dei nuovi mezzi già pronta a raddoppiare



FIRENZE — Mille bici a pedalata assistita, ma con la prospettiva di raddoppiare a breve, e 2.000 biciclette tradizionali con un design completamente rivisto e accorgimenti tecnologici più sviluppati. È questa la nuova flotta RideMovi presentata oggi in piazza Signoria alla presenza dell'assessore alla mobilità Stefano Giorgetti e del Ceo di RideMove Alessandro Felici.

"Con queste nuove biciclette si rinnova la flotta del bike sharing – ha dichiarato Giorgetti -. Si tratta di modelli innovativi che da oggi sono in servizio a Firenze, prima città d'Italia. Il bike sharing è un servizio che funziona e con questi nuovi mezzi che progressivamente sostituiranno i vecchi modelli funzionerà sempre meglio. Come amministrazione ci contiamo soprattutto per gli spostamenti dell'ultimo miglio". 

"Per questo - prosegue - abbiamo bandito una gara pubblica per l'affidamento del servizio considerato come integrativo al trasporto pubblico locale e alternativo al mezzo privato soprattutto in vista della realizzazione dello Scudo Verde. Per questo il bando prevede anche un corrispettivo economico al gestore di 800mila euro in tre anni".

Per quanto riguarda le bici, le nuove RideMovi hanno il telaio colore grigio metallizzato e i cerchioni arancio. La nuova eBike ha una guida più performante con un motore elettrico dalle prestazioni molto elevate ed una pedalata comoda grazie alle gomme più larghe. La bicicletta tradizionale è stata dotata di particolari tecnologici già anticipati sulla 'sorella' elettrica. Il lucchetto manuale della ruota posteriore è stato infatti eliminato e la chiusura del mezzo avviene comodamente tramite app. Integrato anche il supporto per cellulare che permette di navigare e arrivare facilmente a destinazione.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il giovane scooterista è stato trasportato in ospedale in codice rosso. Via Aretina è rimasta chiusa per circa due ore per soccorsi e rilievi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Lavoro