Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:25 METEO:FIRENZE16°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 01 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, rissa scoppiata alla Darsena tra lanci di bottiglie e scazzottate

Attualità sabato 16 gennaio 2021 ore 18:48

Nuova Radioterapia inaugurata a Careggi 

Il presidente della Regione Toscana ha inaugurato le nuove sale del reparto di Radioterapia dell'Azienda ospedaliero universitaria di Careggi



FIRENZE — Due acceleratori lineari di ultima generazione sono il simbolo della nuova Radioterapia aperta nel polo ospedaliero di Careggi stamani dal presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani insieme al direttore di reparto Lorenzo Livi e al direttore generale Rocco Damone.

La ristrutturazione iniziata nel 2019 sarà completata nel 2022.

Il presidente Eugenio Giani ha sottolineato il valore regionale e nazionale della struttura "Scommettere sull'innovazione è necessario, lo abbiamo fatto garantendo un maggiore livello di qualità per la struttura pubblica ed una migliore risposta per i pazienti. La nuova strumentazione consente a Careggi di essere ancor più punto di riferimento nelle terapie, non solo per i toscani".

Lorenzo Livi ha spiegato "Siamo alla prima fase di un progetto che nel 2022 consentirà all’Azienda ospedaliero universitaria fiorentina di disporre di 4 macchine gemelle, in grado di superare gli oltre 2.000 trattamenti all’anno già erogati dalle tecnologie attuali, con una potenzialità assistenziale fra le maggiori del centro Italia”. 

“L’investimento attuale, pari a 10 milioni di euro arriverà ad oltre 20 milioni nei prossimi due anni - ha aggiunto Rocco Damone - oltre alle due nuove macchine, già operative e alle altre 2 in fase di implementazione, sono stati ristrutturati gli ambienti di lavoro e soprattutto la sala d’attesa, con un sostanziale miglioramento del confort per i pazienti, elemento fondamentale dell’umanizzazione delle cure, impegno centrale dell’Azienda soprattutto in ambito oncologico. Particolare attenzione è stata riservata all’illuminazione con innovative lampade led in grado di riprodurre la luce naturale, come una finestra artificiale che simula l’effetto del sole in una giornata tersa e serena, in ambienti al piano interrato, solitamente più difficili da illuminare in modo gradevole”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità