Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:10 METEO:FIRENZE11°13°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 07 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, i tifosi del Marocco festeggiano il passaggio ai quarti

Attualità martedì 28 settembre 2021 ore 10:53

Notte folle in piazza, residenti infuriati

Il vicinato lancia l'allarme dopo le segnalazioni per rissa, ubriachezza molesta e spaccio di stupefacenti registrati sulla piazza principale



FIRENZE — Le luci azzurre hanno colorato la notte di San Jacopino dove i residenti del rione del centro storico hanno lanciato un nuovo allarme dopo l'ennesima notte trascorsa alle finestre.

Risse, ubriachezza molesta e spaccio sono queste le segnalazioni arrivate al 112 nelle ultime ore. L'ennesima notte violenta si è conclusa con l'intervento dei carabinieri, del 118 e degli operatori ecologici intervenuti per la pulizia e la sanificazione della piazza.

"Sangue da tutte le parti, abbiamo chiamato Alia che è intervenuta per un lavaggio straordinario. Intanto bottiglie di birra e spacciatori erano a poca distanza dagli operatori" è la testimonianza del Comitato Cittadini Attivi di San Jacopino.

"Stiamo tornando indietro, questi malintenzionati stanno riprendendo campo in tutta la zona. 
Non ci stiamo e ci faremo sentire in tutte le sedi istituzionali" ha aggiunto il portavoce del Comitato.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nel bottino si contano 15 piastre per capelli oltre al fondo cassa. I carabinieri hanno avviato le indagini sui video della sicurezza urbana
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Pierantonio Pardi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cronaca