Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:00 METEO:FIRENZE18°29°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 26 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, scontri al corteo No green pass: i manifestanti sfondano il cordone della polizia

Attualità venerdì 29 dicembre 2017 ore 17:30

Niente botti nelle piazze l'ultimo dell'anno

Il sindaco ha firmato l'ordinanza che vieta fuochi d'artificio e petardi nei luoghi dei concerti. Al concertone del piazzale massimo 15mila persone



FIRENZE — La decisione è stata presa da Palazzo Vecchio sulla base delle decisioni del Comitato per l'ordine pubblico. Lo ha detto il sindaco di Firenze Dario Nardella nell'annunciare l'ordinanza firmata stamattina. "Questo è anche uno degli effetti legati alla circolare del capo della polizia dopo i fatti di piazza San Carlo a Torino a garanzia dell'incolumità dei cittadini", ha detto Nardella. 

Nello specifico, i divieti riguardano le zone in cui è previsto il maggiore affollamento nella notte di Capodanno. A partire dalle piazze dove si svolgeranno i concerti. Dalle 18 di domenica alle 3 dell'1 gennaio 2018, al piazzale Michelangelo, in piazza della Signoria, in piazza Santissima Annunziata e in piazza Gino Bartali sarà vietato vendere, detenere o far esplodere fuochi d'artificio, sia classificati che di libera vendita. Stesso tipo di divieto anche in piazza della Repubblica, in piazza Duomo, in piazza del Carmine, in piazza Pitti,  a Ponte Vecchio, in piazza Santo Spirito, in via Guicciardini e in via Calzaiuoli. 

Tutti i negozi che si affacciano su queste strade sono obbligati a esporre in modo ben visibile il cartello di avviso con l'informativa del divieto. 

Le sanzioni in caso di violazione dell'ordinanza: arresto fino a tre mesi o ammenda fino a 206 euro ai sensi dell'articolo 650 del codice penale. 

La raccomandazione per tutte le altre zone della città è che "si riduca al massimo l''uso dei botti per non spaventare gli animali e per rispetto alle persone che non vogliono festeggiare con rumore e spari", ha detto ancora Nardella che ha anche precisato le restrizioni per gli accessi al concertone del Piazzale Michelangelo: ne saranno consentiti al massimo 15mila per ragioni di sicurezza sulla base di quanto stabilito dal Comitato per l'ordine e la sicurezza. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'episodio innescato da una lite per antiche ruggini, poi degenerata. La vittima è rimasta ferita, il suo aggressore è stato denunciato
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Sport

Attualità

CORONAVIRUS