Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:00 METEO:FIRENZE14°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 08 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Meloni alla Prima della Scala: «Sono incuriosita, è la mia prima volta»

Attualità venerdì 29 dicembre 2017 ore 17:30

Niente botti nelle piazze l'ultimo dell'anno

Il sindaco ha firmato l'ordinanza che vieta fuochi d'artificio e petardi nei luoghi dei concerti. Al concertone del piazzale massimo 15mila persone



FIRENZE — La decisione è stata presa da Palazzo Vecchio sulla base delle decisioni del Comitato per l'ordine pubblico. Lo ha detto il sindaco di Firenze Dario Nardella nell'annunciare l'ordinanza firmata stamattina. "Questo è anche uno degli effetti legati alla circolare del capo della polizia dopo i fatti di piazza San Carlo a Torino a garanzia dell'incolumità dei cittadini", ha detto Nardella. 

Nello specifico, i divieti riguardano le zone in cui è previsto il maggiore affollamento nella notte di Capodanno. A partire dalle piazze dove si svolgeranno i concerti. Dalle 18 di domenica alle 3 dell'1 gennaio 2018, al piazzale Michelangelo, in piazza della Signoria, in piazza Santissima Annunziata e in piazza Gino Bartali sarà vietato vendere, detenere o far esplodere fuochi d'artificio, sia classificati che di libera vendita. Stesso tipo di divieto anche in piazza della Repubblica, in piazza Duomo, in piazza del Carmine, in piazza Pitti,  a Ponte Vecchio, in piazza Santo Spirito, in via Guicciardini e in via Calzaiuoli. 

Tutti i negozi che si affacciano su queste strade sono obbligati a esporre in modo ben visibile il cartello di avviso con l'informativa del divieto. 

Le sanzioni in caso di violazione dell'ordinanza: arresto fino a tre mesi o ammenda fino a 206 euro ai sensi dell'articolo 650 del codice penale. 

La raccomandazione per tutte le altre zone della città è che "si riduca al massimo l''uso dei botti per non spaventare gli animali e per rispetto alle persone che non vogliono festeggiare con rumore e spari", ha detto ancora Nardella che ha anche precisato le restrizioni per gli accessi al concertone del Piazzale Michelangelo: ne saranno consentiti al massimo 15mila per ragioni di sicurezza sulla base di quanto stabilito dal Comitato per l'ordine e la sicurezza. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Problemi di sicurezza e di traffico, allarme dei conducenti delle autovetture a noleggio che ogni giorno trasportano turisti e imprenditori
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità