Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:29 METEO:FIRENZE16°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 21 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
L’elicottero perde il carico sopra una pista da sci ad Aprica: sciatori sfiorati per un soffio

Attualità venerdì 05 febbraio 2021 ore 20:35

Movida e Covid, scattano i divieti a Sant'Ambrogio

Entra in vigore per la prima volta l'ordinanza che dispone il divieto di stazionamento all'interno della zona del centro storico ritenuta a rischio



FIRENZE — Diventa ad alto rischio la zona di Sant'Ambrogio, alle 18 è scattata infatti la nuova ordinanza che prevede il divieto di stazionamento per limitare gli assembramenti.

L'aperitivo "molesto" o "selvaggio" di sabato scorso (vedere articoli collegati) ha fatto scattare un campanello di allarme che ha portato alla decisione congiunta di sindaco, prefetto e questore. Sant'Ambrogio dopo le numerose segnalazioni dei residenti è diventata un'area ad alto rischio per i contagi a causa degli avventori che si radunano e consumano alcolici in piazza e nelle strade del quartiere senza mantenere il distanziamento. 

L’ordinanza è valida il venerdì e il sabato dalle 18 alle 22.

La zona interessata è compresa nel perimetro delimitato da piazza Beccaria (esclusa), Borgo La Croce, piazza Sant’Ambrogio, via Pietrapiana, via Giuseppe Verdi, via dell’Agnolo, viale della Giovine Italia (escluso). 

È disposta la limitazione dell’accesso nelle vie, piazze ed altri spazi pubblici o accessibili al pubblico. In particolare viene disposto in questo perimetro il divieto di stazionamento per le persone, salva l’attesa in coda per poter accedere agli esercizi pubblici ed agli esercizi commerciali legittimamente aperti, nel rispetto delle distanze minime interpersonali. E’ garantita la possibilità di attraversamento dell’area solo per accedere agli esercizi pubblici ed agli esercizi commerciali legittimamente aperti ed alle abitazioni private compresi nell’area e per il deflusso dall’area.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
E' di 5 vittime e 3 feriti il bilancio definitivo della tragedia. Minuto di silenzio a Camera e Senato. Le condizioni dei feriti. Domani lo sciopero
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità