Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:44 METEO:FIRENZE13°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 24 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Cina, il ghiaccio sulle strade provoca un maxi-tamponamento con oltre 100 veicoli a Suzhou

Attualità venerdì 30 aprile 2021 ore 17:23

Movida anti-covid "Ma non dimenticatevi il bagno"

C'è apprensione nel rione di Santo Spirito che dopo i fatti del 25 Aprile aspetta al varco l'amministrazione con le nuove misure anti-assembramento



FIRENZE — Non sono solo gli assembramenti a preoccupare i residenti di Santo Spirito che dopo gli episodi del 25 Aprile con la piazza gremita e le barricate alzate dal priore della basilica si aspettano un controllo senza sconti.

Prefetto, questore e sindaco hanno annunciato un controllo serrato sugli assembramenti in piazza e sul sagrato, un piano anti-movida che potrebbe essere il modello dell'estate 2021 con divieti di stazionamento e di consumazione di bevande alcoliche.

A preoccupare i residenti è però un aspetto che non hanno ravvisato nelle dichiarazioni del Comitato per la sicurezza: i bagni pubblici.

Nel corso degli anni sono state diverse le "sperimentazioni" dai bagni a pagamento all'accesso gratuito per una ristretta fascia oraria offerta dai commercianti fino ai bagni chimici. A detta dei residenti nulla avrebbe funzionato perché via de' Coverelli che corre lungo l'abside di Santo Spirito è rimasta la meta preferita degli avventori in cerca di un Vespasiano.

Gli occhi dei residenti sono puntati sulla piazza, ma qualche persiana si è già aperta verso le cantonate prese di mira per i bisogni fisiologici della movida.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Disordini a Firenze e a Pisa, con feriti sia tra gli studenti che tra i poliziotti. Valanga di reazioni, migliaia ai presidi di protesta in piazza
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Cronaca

Attualità

Attualità