Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:FIRENZE16°22°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 21 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Sorrentino: «Parthenope? Il miracolo della giovinezza»

Attualità mercoledì 09 giugno 2021 ore 12:04

Medicina generale, Alti per rivoluzione post Covid

Elisabetta Alti

Alla guida del dipartimento di Medicina generale della Ausl Toscana centro arriva Elisabetta Alti, medico di famiglia e vicepresidente dell’Ordine



FIRENZE — Elisabetta Alti è il nuovo direttore del Dipartimento di Medicina generale della Ausl Toscana centro, succede ad Emanuele Croppi, nominato nel 2019.

Medico di famiglia a Firenze, Alti è anche coordinatore della Aggregazione Funzionale Territoriale di Gavinana a Firenze e vicepresidente dell’Ordine dei Medici. Da 10 anni riveste il ruolo di coordinatore Tirocinio di Formazione Specifica in Medicina, il tirocinio pratico per diventare medici di medicina generale.

La nuova direttrice ha spiegato “Il Covid ci ha mostrato come la medicina generale organizzata in Aft sia stata un modello vincente, più capace di risposta in Toscana che in altre regioni. Dopo la pandemia l’obiettivo della Medicina generale è la riorganizzazione del territorio che deve essere incentrata su un lavoro di equipe, con il medico che non è più singolo ma è inserito in team multidisciplinare, con assistente e infermiere di studio. E’ il lavoro in team che può occuparsi anche del problema dei malati cronici, per costruire una terapia sartoriale intorno a quel tipo di paziente. E’ questa la sfida più grande da vincere”.

La svolta digitale della sanità. “La digitalizzazione è l’altra grande sfida attuale della Medicina generale. E’ importante per il paziente, per il medico e per l’aspetto di sistema in quanto la condivisione dei dati, diventa utile per programmare gli interventi ed elaborare progetti per una zona specifica”. “Penso ai point of care a soluzioni tecnologiche, per esempio l’ecofast, che forniscono a medici e pazienti informazioni rapide e immediate in grado di soddisfare le richieste più attuali per un’assistenza che rimanga sul territorio. Anche nel Piano nazionale di Ripresa e Resilienza l’assistenza domiciliare è potenziata ma la domiciliarità si fa in team e con strumentazioni di primo livello”.

Sul ricambio della professione Alti parla di un gap generazionale dovuto al rapido pensionamento di tanti medici di medicina generale. Gli obiettivi del Dipartimento saranno portati avanti con i nuovi medici con i quali, sottolinea ancora “ci dobbiamo far trovare pronti e preparati a lavorare in team”. “La pandemia ha accelerato la conoscenza di questi problemi e ha cercato di convogliare molte energie per risolverli. Ora occorre cavalcare questa energia che sta arrivando”.

“Esprimo soddisfazione per la nomina - ha detto il Direttore Generale della Azienda Usl Toscana Centro, Paolo Morello Marchese - Apprezzo molto la professionalità, l’abnegazione e la visione che ha dimostrato in questi anni al fianco del precedente Direttore della Medicina generale, Croppi. Stiamo consolidando una esperienza unica in Italia. La Medicina Generale è un pilastro portante del SST e l’attivazione di un Dipartimento a conduzione di un medico di famiglia sta permettendo di raggiungere obiettivi importanti per la cura della popolazione. Da un lato abbiamo la conoscenza del bisogno di salute del singolo cittadino, conosciuto dal proprio medico di famiglia, dall’altro l’Asl è demandata a realizzare i servizi socio-sanitari necessari. Auguro un proficuo lavoro alla dott.ssa Alti a cui assicuro piena collaborazione per la migliore valorizzazione delle progettualità future”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono in arrivo in tutta la Toscana fenomeni anche di forte intensità. L'allerta meteo riguarda anche il rischio idrogeologico. Ecco i dettagli
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità