Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:15 METEO:FIRENZE21°33°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 19 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Gaza, il ponte della vergogna: flop della logistica americana
Gaza, il ponte della vergogna: flop della logistica americana

Lavoro venerdì 23 settembre 2022 ore 18:34

Medici, 163 stabilizzazioni in Asl Toscana centro

Stabilizzazione di 163 operatori tra medici e personale del comparto, approvata la delibera che anticipa la pubblicazione dei bandi da parte della Asl



FIRENZE — La Asl Toscana centro ha annunciato l'approvazione della delibera che dà il via alla stabilizzazione di 163 unità tra medici e personale del comparto

"In attuazione degli indirizzi forniti dalla Direzione Sanità, Welfare e Coesione Sociale della Regione Toscana, a seguito di specifici tavoli sindacali, l'Azienda Usl Toscana Centro avvia le procedure di stabilizzazione previste dal cosiddetto decreto Madia (art. 20 comma 1) e dalla Finanziaria" si legge nella nota della Asl.

Con la delibera si approvano i bandi che l'Azienda provvederà a pubblicare e che, al momento, riguarderanno la stabilizzazione di 163 unità tra medici e personale del comparto. Quanto alla stabilizzazione ai sensi dell'art. 20 comma 2 del suddetto decreto Madia che interesserà altre 25 unità tra medici e personale del comparto, per poter richiedere l'emissione degli specifici bandi ad Estar, occorre attendere l'approvazione del Piano Triennale dei Fabbisogni di Personale.

Un ulteriore passo che segue la proroga dei contratti a tempo determinato avvenuta nelle scorse settimane e che ha coinvolto altri 400 operatori sanitari, tra infermieri, OSS e tecnici sanitari, utili al consolidamento degli organici alle porte della nuova stagione invernale.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno