Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:22 METEO:FIRENZE20°33°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 17 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Euro2020, paracadutista sullo stadio prima di Germania-Francia: urta un cavo e rischia finire sulle tribune

Attualità mercoledì 12 maggio 2021 ore 12:11

Matrimoni in crisi per mancanza di regole no Covid

Allarme della Confartigianato Firenze che ha dichiarato l'impossibilità di allestire i matrimoni senza regole per la ripartenza del complesso settore



FIRENZE — Si apre la stagione dei matrimoni ma "Mancano ancora le regole anti Covid" per gli organizzatori del "lieto evento" che coinvolge più artigiani, dalle partecipazioni alla scelta della sala, dagli addobbi alle foto e video, dai regali all'intrattenimento e via scorrendo la lunga lista. La Confartigianato Firenze ha suonato le campane d'allarme.

In poche parole "Organizzare un matrimonio non è cosa semplice", la Confartigianato Firenze si è trovata costretta a sottolineare questa evidenza della vita ben nota a qualsiasi persona ed in qualsiasi tempo, senza distinzioni.

L'associazione di categoria ha ricordato che molte coppie hanno dovuto rimandare le loro nozze lo scorso anno.

"Siamo fermi da oltre un anno e la stagione estiva, che è il periodo per noi più importante, è alle porte e non possiamo perderla" ha sottolineato Ivonia Apicella, vicepresidente Confartigianato Eventi Firenze. 

"E' impossibile allestire appuntamenti di rilievo senza sapere date e regole. Un matrimonio non si pianifica in tre giorni. Rappresenta un momento significativo per le persone che da sempre richiede attenzioni e decine di preparativi: la scelta della location, il ristoro, la gestione degli invitati, il catering. Le agenzie di wedding planner hanno bisogno di sapere con anticipo cosa le attende nei prossimi mesi e quando potranno fissare in agenda nuovi eventi. Leggiamo di una possibile ripartenza il 15 Go forse il 1° Luglio. Sono ipotesi di cui ci auguriamo venga data conferma il prima possibile. Attorno a un singolo matrimonio si muove una sfera economica importante: decine di lavoratori e famiglie che vivono grazie a questi appuntamenti. A Firenze sono migliaia gli operatori legati al settore e nel 2020 in molti hanno subito perdite quasi totali del fatturato rispetto all'anno precedente. Giustissimo rispettare le norme sanitarie, lo abbiamo fatto in tutti questi mesi. Oggi, però, abbiamo bisogno di conoscere tempi e protocolli chiari che ci consentano di riprendere a lavorare in sicurezza, progettando finalmente nuove date" ha concluso Apicella. 

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'autista avrebbe perso il controllo del mezzo pubblico che si è schiantato contro la pedana di un ristorante distruggendola completamente
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità