Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:FIRENZE14°25°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 25 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La voce di Robert De Niro nello spot elettorale di Joe Biden: «Donald Trump è un dittatore, vuole vendetta»

Attualità giovedì 30 dicembre 2021 ore 18:40

Morto Renato Scarpa, Robertino a Ricomincio da tre

Massimo Troisi e Renato Scarpa

L'attore milanese, noto caratterista del cinema degli anni '80 è deceduto a Roma. Ha lavorato con Massimo Troisi nel celebre film girato a Firenze



FIRENZE — Cinema italiano in lutto per la scomparsa improvvisa di Renato Scarpa, l'attore milanese è deceduto ad 82 anni nella sua casa di Roma.

Il ricordo di Renato Scarpa è legato a molte pellicole degli anni '80, una su tutte Ricomincio da tre il primo film da regista di Massimo Troisi, premiato con due David di Donatello e girato in gran parte a Firenze dove Renato Scarpa è Robertino, un uomo pieno di complessi che Troisi cerca di recuperare.

Scarpa figura anche nel cast di Ad ovest di Paperino opera dei Giancattivi per la regia di Alessandro Benvenuti con Athina Cenci e Francesco Nuti.

Renato Scarpa ha partecipato a numerosi film, ha lavorato con Taviani, Bellocchio, Rossellini, Comencini e Monicelli fino a Nanni Moretti e Matteo Garrone.

Scarpa ha recitato anche con Carlo Verdone che oggi lo ha ricordato così "Cari amici, chi ha amato "Un Sacco Bello" non potrà non esser triste per la scomparsa di Renato Scarpa per un improvviso malore. Aveva anche lavorato con Massimo Troisi in "Ricomincio da tre", e con tanti altri registi. Affettuoso, dotato di gran talento, aveva il dono della "misura", cosa che non tutti gli attori hanno.In questa scena tentavo di convincerlo a partire per Cracovia con le calze di seta e le penne a biro. Fantastico compagno di lavoro lo ringrazio ancora per esser venuto il giorno dell' inaugurazione di una targa al "Palo della morte" in Via Giovanni Conti (zona Val Melaina) a Roma, targa che celebrava quel film. Fummo molto orgogliosi perché non ci aspettavamo il grande bagno di folla che ci fu. Ringrazio ancora questo caro amico che mi ha aiutato nella mia opera prima con garbo, affetto e talento. Persone così umili e gentili nel loro grande talento non ci sono più. Resterà sempre nei miei più bei ricordi. E credo anche, se avete amato quella pellicola, nella vostra memoria".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La Toscana si affaccia su un fine settimana di tempo instabile caratterizzato da variabilità. Ecco le previsioni fra sole e nuvoloni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità