Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:40 METEO:FIRENZE11°17°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 13 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Stupro o sesso consenziente? Alcol, chat, testimonianza. Cosa dicono i giudici che i nostri figli devono sapere

Cronaca mercoledì 27 giugno 2018 ore 12:38

Sul lungarno con il coltello legato alla cintura

Un uomo in stato di agitazione sul lungarno Vespucci ha ferito tre carabinieri intervenuti per calmarlo. Addosso aveva un coltello di 30 centimetri



FIRENZE — A chiedere l'intervento dei carabinieri sono stati i soccorritori del 118 a causa dello stato di agitazione dell'uomo, un 28enne di origine senegalese. Quando i militari sono arrivati sul lungarno Vespucci, hanno avuto subito conferma del suo stato di agitazione subendone le conseguenze: mentre cercavano di calmarlo, infatti, l'uomo si è rivoltato provocando loro ferite che guariranno nell'arco di una settimana. 

Una volta riportata la situazione alla normalità, è scattata la perquisizione e addosso al 28enne è stato trovato un coltello con una lama di 30 centimetri di lunghezza che teneva legato alla cintura. 

Un caso simile è stato registrato poco dopo in piazza San Pancrazio. Qui a dare l'allarme sono stati i residenti che hanno segnalato la presenza di un uomo armato di coltello tranquillamente seduto sui gradini. Si tratta di una persona che le forze dell'ordine già conoscono, cuoco di professione, che con sé in effetti aveva un grosso coltello da cucina. 

In entrambi i casi i coltelli sono stati sequestrati e i due uomini denunciati. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il Comune di Firenze ha avviato l’iter per la chiusura definitiva del locale che ha violato più volte le chiusure imposte per le norme anti-covid
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Monica Nocciolini

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità