Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:50 METEO:FIRENZE20°32°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 23 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
«Tanti auguri Presidente», ecco il videomessaggio dell'Italia Team per il compleanno di Mattarella

Attualità sabato 06 febbraio 2021 ore 19:08

Lui è un pirata in fuga e lei mente per coprirlo

Senza patente alla guida di un ciclomotore ha provocato un incidente ed è fuggito, la fidanzata ha cercato di coprirlo mentendo alla municipale



FIRENZE — Gli agenti della polizia municipale di Firenze hanno incastrato una coppia che ha cercato di nascondere la propria responsabilità davanti ad un sinistro stradale. Per i due è scatta una sanzione da 7.000 euro ed una denuncia per falso ideologico.

Una donna ha affidato lo scooter al fidanzato che, senza patente, ha provocato un incidente: non ha rispettato lo stop con via Bovio ed è andato ad urtare contro un’auto dandosi alla fuga in via Scialoja.

I vigili hanno rintracciato il ciclomotore grazie ad alcune testimonianze ma la proprietaria residente in provincia di Firenze in una prima versione ha detto agli agenti che lo scooter lo guidava lei ed ha smentito l’incidente. 

Non trovando riscontro con il racconto dei testimoni, la municipale ha notificato una convocazione al reparto di viale Corsica dove la donna ha ammesso di aver prestato lo scooter al fidanzato, spiegando che si era dato alla fuga perché privo di patente.

L'uomo che ha provocato il sinistro ha ricevuto una multa da 5.110 euro per guida senza patente. La donna oltre alla multa per incauto affidamento di 398 euro e il fermo di 60 giorni del ciclomotore ha ricevuto una sanzione per la mancanza di copertura assicurativa da 866 euro con il sequestro del mezzo e una denuncia per falso ideologico. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un fiore all'occhiello dell'urbanistica fiorentina di inizio Novecento, il giardino è dedicato alla memoria del giudice Antonino Caponnetto
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Lavoro

Attualità

Attualità