Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:16 METEO:FIRENZE19°40°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 26 giugno 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Missili su Kiev, il sindaco: «Persone intrappolate sotto le macerie»

Cronaca mercoledì 31 maggio 2017 ore 16:03

Lei lo denuncia per stalking lui le ruba l'auto

L'ha ricattata dicendo che gliela avrebbe restituita solo se lei avesse ritirato la denuncia. L'uomo è stato arrestato per tentata estorsione



FIRENZE — Aveva iniziato a perseguitarla mesi fa con appostamenti sotto casa e nel bar dove lavora la donna. Lei allora lo ha denunciato per stalking. Lui, un 31enne albanese, quando è venuto a saperlo ha sfondato la porta di casa di lei, le ha preso le chiavi dell'auto e l'ha portata via. Poi ha contattato la donna, dicendo che per riaverla avrebbe dovuto ritirare la querela. Lei e il fidanzato allora si sono rivolti alla polizia. 

In accordo con gli investigatori, gli hanno fatto credere di aver cancellato la denuncia e si sono accordati per la restituzione della vettura. Il 31enne si è presentato all'incontro, sotto casa della coppia. 

Il compagno della donna è salito sul mezzo pesante, e i due si sono allontanati verso un parcheggio dove si trovava l'auto. A questo punto gli agenti della squadra mobile sono entrati in azione e hanno arrestato il 31enne per tentata estorsione dalla squadra mobile della polizia.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Paura per un ragazzo di 17 anni aggredito in strada e ferito a una gamba con un coltello da cucina. Indaga la polizia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Lavoro