Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:50 METEO:FIRENZE13°23°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 23 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Si tuffa sopra un'orca assassina per fare «body slamming»

Sport giovedì 04 aprile 2024 ore 10:00

La meta più bella del 6 Nazioni è di Lorenzo Pani

Il ventunenne di Sesto Fiorentino in forza alle Zebre Parma premiato dal voto di oltre dodicimila appassionati di rugby di tutto il mondo



FIRENZE — Il calendario segna il 16 marzo ed a Cardiff è il minuto 46 nella sfida che vede di fronte i rossi del Galles e l’Italia.

L’italiano Giacomo Nicotera lancia la palla dalla touche per Federico Ruzza. Poi Michele Lamaro ed in pochi secondi ancora Giacomo Nicotera, Tommaso Menoncello, Stephan Varney, Ignacio Brex e Paolo Garbisi.

La palla ovale passa veloce di mano in mano e Paolo Garbisi la molla a Monty Ioane dopo aver assorbito un avversario gallese.

L’ala azzurra dal corpo tatuato supera la metà campo e cede il pallone al toscano Lorenzo Pani.

Pani è veloce e la sua serpentina manda a vuoto tre avversari.

Quando Pani si tuffa in meta anche per il gallese Tomkins non c’è niente da fare se non constatare che anche il suo tentativo di placcaggio in extremis è andato desolatamente a vuoto.

E’ il momentaneo 16 a 0 per l’Italia sul prato del Principality Stadium, uno dei templi del rugby mondiale. La partita finirà 24 a 21 per l’Italia.

E’ questa la meta che è stata votata come la “Miglior Meta del Sei Nazioni 2024”, un riconoscimento eccezionale per il giovane trequarti della nazionale italiana e delle Zebre Parma.

L’azione ha ricevuto il 64% delle preferenze – come ha reso noto la Federazione Italiana Rugby – su un totale di 12.903 voti vincendo nettamente una classifica dove, al secondo posto, si è piazzata la marcatura dello scozzese Duhan Van der Merwe contro l’Inghilterra, che ha ricevuto il 16% dei voti.

Il riconoscimento ottenuto da Lorenzo Pani va a coronare il miglior 6 Nazioni nella storia della Nazionale Italiana di rugby, conclusosi con due vittorie a danno di Scozia e Galles ed un rocambolesco pareggio ottenuto in casa della Francia.

“La meta segnata contro il Galles – ha affermato al sito della FIR lo stesso Lorenzo Pani – è frutto di un grande lavoro di squadra, così come altre marcature segnate dall’Italia nel Sei Nazioni. Mi sono trovato nel posto giusto al momento giusto raccogliendo l’assist da Ioane. Stiamo lavorando tanto per raggiungere risultati importanti e continueremo a farlo, insieme allo staff, con l’obiettivo di mostrare la miglior versione di noi stessi”.

A proposito di riconoscimenti, potrebbe non essere ancora finita visto che l’Italia ha in lizza Tommaso Menoncello nella categoria assoluta di “Migliore Giocatore del Sei Nazioni 2024”.

Marco Burchi
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno