Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:FIRENZE14°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 07 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
«Zitti e Buoni», il videoclip del brano vincitore di Sanremo

Attualità giovedì 20 aprile 2017 ore 13:28

La colonna della giustizia torna a nuovo

Già sistemato il ponteggio attorno al monumento di piazza Santa Trinita. Duecento giorni per tirarla a lucido e restaurarla



FIRENZE — Il progetto di recupero vale 150mila euro e sarà realizzato, spiega il Comune di Firenze, attraverso la concessione di spazi pubblicitari. 

La colonna spicca davanti alla chiesa di Santa Trinita e insieme a quella della Pace in piazza San Felice e quella della Religione in piazza San Marco fanno parte del grandioso processo celebrativo avviato da Cosimo I de' Medici per la nomina a Granduca avvenuta nel 1570. si tratta di un dono del 1560 di Papa Pio IV alla casata medicea e proviene dallo spoglio delle Terme di Caracalla.

Il fusto della colonna arrivò via acqua fino a Ponte a Signa e poi, via terra, fu portato a Firenze trainato grazie a degli argani piantati nel terreno e azionati da uomini e cavalli che lo facevano avanzare su rulli di legno a loro volta posizionati su travi. A soprintendere il trasporto erano stati incaricati Giorgio Vasari e, in particolare, Bartolomeo Ammannati. 

Nel 2014 sulla colonna sono stati installati due sensori per verificarne la stabilità e dare informazioni in tempo reale sul suo stato di conservazione. Si tratta del primo monumento controllato con continuità dalle Belle arti, che a campione verificano il patrimonio artistico fiorentino. Dopo il restauro i sensori verranno riposizionati.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità