comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:50 METEO:FIRENZE13°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 23 novembre 2020
corriere tv
Covid, Conte: «Niente vacanze sulla neve a Natale. Non possiamo permetterci una terza ondata»

Attualità giovedì 20 aprile 2017 ore 13:28

La colonna della giustizia torna a nuovo

Già sistemato il ponteggio attorno al monumento di piazza Santa Trinita. Duecento giorni per tirarla a lucido e restaurarla



FIRENZE — Il progetto di recupero vale 150mila euro e sarà realizzato, spiega il Comune di Firenze, attraverso la concessione di spazi pubblicitari. 

La colonna spicca davanti alla chiesa di Santa Trinita e insieme a quella della Pace in piazza San Felice e quella della Religione in piazza San Marco fanno parte del grandioso processo celebrativo avviato da Cosimo I de' Medici per la nomina a Granduca avvenuta nel 1570. si tratta di un dono del 1560 di Papa Pio IV alla casata medicea e proviene dallo spoglio delle Terme di Caracalla.

Il fusto della colonna arrivò via acqua fino a Ponte a Signa e poi, via terra, fu portato a Firenze trainato grazie a degli argani piantati nel terreno e azionati da uomini e cavalli che lo facevano avanzare su rulli di legno a loro volta posizionati su travi. A soprintendere il trasporto erano stati incaricati Giorgio Vasari e, in particolare, Bartolomeo Ammannati. 

Nel 2014 sulla colonna sono stati installati due sensori per verificarne la stabilità e dare informazioni in tempo reale sul suo stato di conservazione. Si tratta del primo monumento controllato con continuità dalle Belle arti, che a campione verificano il patrimonio artistico fiorentino. Dopo il restauro i sensori verranno riposizionati.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità