Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:20 METEO:FIRENZE21°33°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 15 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Siccità grave anche in Germania, i livelli del fiume Reno ai minimi storici

Attualità martedì 15 giugno 2021 ore 15:03

L'inversione di marcia getta la collina nel caos

La vice sindaca non esclude un passo indietro mentre i fiorentini continuano a segnalare l'aumento del traffico all'altezza del piazzale Michelangelo



FIRENZE — L'inversione di marcia del Viale Poggi, da San Niccolò verso il piazzale Michelangelo, continua a far tribolare i residenti ma anche gli automobilisti che scollinano la terrazza panoramica su Firenze. 

La novità era stata presentata come una opportunità di migliorare la situazione con "modifiche mirate a una maggiore fruibilità del viale" e  con l'occasione "sarà riorganizzata anche la sosta di un incremento dei posti auto".

Dal 7 Giugno però sono iniziati i problemi ed il caso è finito in Consiglio comunale dove l'opposizione di sinistra ha parlato di “Un errore a cui rimediare”.

I consiglieri Antonella Bundu e Dmitrij Palagi hanno commentato “La Giunta ci dice di lavorare per l’interesse della cittadinanza, smentendo le voci che vorrebbero l’Amministrazione impegnata a favorire principalmente la riapertura degli spazi nel vecchio chalet le Rampe. Non ci sarebbe quindi la volontà di dare una mano ai nuovi locali, a danno della residenza, ma ci aspettiamo che a brevissimo si torni quindi indietro sul senso unico a salire previsto per viale Poggi. La vice sindaca ha chiarito che si tratta di un provvedimento di cui si sta studiando l’efficacia, ma dovrebbero bastare i commenti, se non bastasse la situazione del traffico verificata fino alla fine delle scuole. Se lo scopo era davvero tutelare la residenza, si proceda in questo senso e si riconosca che il tentativo è stato un errore. Capita, basta porre rimedio, urgentemente, provando ad avere un rapporto più diretto con chi vive sul territorio, per il futuro”. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'uomo aveva 56 anni. Il corpo non presenta ferite o segni di violenza così come non ci sono segni di effrazione nell'appartamento
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca