comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 15°18° 
Domani 16°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 29 maggio 2020
corriere tv
Brusaferro: «Dati sostengono l'ipotesi di una seconda ondata di Covid»

Attualità giovedì 30 gennaio 2020 ore 17:15

In Toscana un centro di studio sul paesaggio

Ad annunciarlo la vicepresidente della Regione Monica Barni al convegno Fao. Avrà sede nella villa medicea di Careggi, patrimonio Unesco



FIRENZE — Il paesaggio diventa oggetto di studio e, per questo, la Regione ha deciso di creare un apposito centro di ricerca che avrà sede nella villa medicea di Careggi, di cui è proprietaria e che fa parte del patrimonio dell'Unesco. Il progetto è stato annunciato dalla vicepresidente della Regione Toscana Monica Barni in occasione del convegno che si è svolto a Palazzo Strozzi Sacrati sul patrimonio agricolo mondiale. 

Nel corso dell'evento, sono stati presentati i venti modelli di agricoltura sostenibile tra Europa, Asia, Africa e America individuati dal master universitario legato al progetto Gihas “Building capacity” coordinato dall'Università di Firenze, finanziato dall'Agenzia Italiana per la cooperazione allo sviluppo con il contributo di Fao e Regione Toscana. Perché, come recita il titolo del convegno, "l'agricoltura salverà il mondo" perché coltivare la terra significa contrastare cambiamenti climatici e rischio idrogeologico. 

La vicepresidente Barni ha ricordato che la Toscana, "dal 2014, si è dotata di una legge per la tutela del paesaggio". "A breve, poi, sottoscriveremo il protocollo e l'aspetto più importante è che vedrà collaborare tra loro agronomi e storici, storici dell’arte, economisti e giuristi, in un approccio multidisciplinare con metodologie, prospettive e strumenti di analisi molto diversi tra loro".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità