Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:25 METEO:FIRENZE17°30°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 24 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Sparatoria in una scuola elementare in Texas, morti e feriti

Attualità mercoledì 18 gennaio 2017 ore 11:21

Il vescovo di Rieti racconta il terremoto

Domenico Pompili

​Monsignor Domenico Pompili, vescovo di Rieti, a Firenze per raccontare la tragedia delle zone colpite dal terremoto



FIRENZE — Un modo per mantenere alta l’attenzione sulle zone colpite dal terremoto cercando anche di pensare e realizzare nuovi progetti di sostegno, con la ferma convinzione che “le grandi storie si scrivono insieme”. 

La Confederazione nazionale delle Misericordie d’Italia, Federazione Misericordie della Toscana e la Misericordia di Firenze organizzano per giovedì 19 gennaio, a partire dalle 18.30 all’interno del Seminario maggiore arcivescovile di Firenze, un incontro con S.E. Monsignor Domenico Pompili, Vescovo di Rieti. Monsignor Pompili ha vissuto da vicino la tragedia del sisma, visto che, all’interno della sua Diocesi ci sono i comuni di Amatrice, Accumoli e Cittareale, tra quelli più colpiti dalla terribile tragedia.

Il Vescovo di Rieti sarà presente a Firenze alla vigilia di una ricorrenza significativa, quella di San Sebastiano, Santo Patrono delle Misericordie Italiane, l’incontro sarà una occasione per permettere di fare il punto sulla situazione delle popolazioni colpite da questo violento fenomeno naturale e comprendere quali bisogni e necessità sono ancora presenti e progettare interventi per il futuro.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Prima lo sgombero dallo stabile di viale Corsica, quindi la nuova intrusione in un edificio a pochi passi. E tra i residenti serpeggia scontento
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità