Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:22 METEO:FIRENZE20°33°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 17 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Euro2020, paracadutista sullo stadio prima di Germania-Francia: urta un cavo e rischia finire sulle tribune

Attualità martedì 25 ottobre 2016 ore 13:18

Il Botticelli dimenticato torna dal passato

Torna nelle sale del Museo Stibbert la tavola con la 'Madonna con Bambino' a lungo ignorata dalla critica e ora rinata dopo un lungo restauro



FIRENZE — La tavola fu acquistato da Frederick Stibbert all’inizio degli anni Settanta dell’Ottocento ed è sempre stata conservata nella collezione. Nel corso del tempo era stata sottoposta a interventi di restauro molto pesanti che ne avevano stravolto la bellezza originale. Il suo destino, all'inizio del Novecento, sembrava segnato. All'apertura del museo nel 1908 fu gettata in un deposito e là a lungo dimenticata. 

Solo molto più tardi, affidata al laboratorio di restauro degli Uffizi, uscì dal suo oblio. L'occasione per riportarla allo splendore originario, però, è arrivata solo negli ultimi anni. In seguito a una richiesta di prestito per un mostra in Giappone la tavola è stata ripulita e analizzata dalla restauratrice Lucia Biondi sotto il controllo della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio.

Il salone delle feste dello Stibbert, il 27 ottobre alle 17.30, ospiterà la presentazione del lavoro di restauro con la partecipazione di studiosi e restauratori, per festeggiare il ritorno dell’opera nelle sale del museo dove potrà nuovamente essere ammirata dal pubblico.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'autista avrebbe perso il controllo del mezzo pubblico che si è schiantato contro la pedana di un ristorante distruggendola completamente
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità