QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi -6°10° 
Domani -4°3° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 15 dicembre 2018

Attualità giovedì 30 marzo 2017 ore 13:15

Il 90 per cento dei fiorentini ama la tramvia

Sono stati 13 milioni i passeggeri che nel 2016 hanno usato la linea 1 del tram. Bene puntualità e regolarità ma in tanti contestano l'affollamento



FIRENZE — L'indagine sul gradimento del servizio è stata svolta dal 28 gennaio al 9 febbraio su un campione di 541 passeggeri della linea 1 dal gestore della tramvia Gest. I dati emersi rivelano che l'87 per cento dei passeggeri si dice abbastanza e molto soddisfatto del servizio, giudicandolo buono ed ottimo, mentre l'11 per cento lo giudica sufficiente. Tra le qualità più apprezzate ci sono la puntualità e la regolarità, oltre alla comodità e alla velocità, mentre gli aspetti criticati sono l'affollamento e la richiesta di maggiori controlli a bordo. 

Per quanto riguarda la qualità del servizio, la sicurezza del viaggio e la condizione dei mezzi, il 90 per cento si dice soddisfatto.Il 30 per cento dei passeggeri prende la tramvia per andare al lavoro, il 20 per cento per andare a scuola, il 24 per cento per fare acquisti e commissioni. I turisti sono il 5 per cento. Gli abbonati sono il 41 per cento degli utenti, mentre il 43 per cento usa il biglietto singolo.

I risultati "confermano la qualità del servizio - commenta Jean Luc Laugaa, ad di Gest - un apprezzamento che trova riscontro con la riconferma dei passeggeri: anche nel 2016, si attestano intorno ai 13 milioni, 45 mila al giorno durante i feriali e 30mila durante i festivi".

Ora si guarda già alle linee 2 e 3 "Abbiamo già tutti i nuovi 29 treni, sala di controllo, deposito e officine già predisposte ed è in corso la selezione del personale per assumere nuovi conducenti - ha detto ancora Laugaa - non appena saranno conclusi i lavori potremo avviare il servizio senza perdere un solo giorno". 



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità