Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:FIRENZE22°36°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 17 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Venezia, fanno sci d'acqua nel Canal Grande. Il sindaco offre una cena: «A chi individua i due imbecilli»

Attualità lunedì 14 settembre 2020 ore 17:10

Ictus, ospedali toscani eccellenze in Europa

Riconoscimento internazionale con gli Eso Angels 2020 per gli ospedali toscani di Santa Maria Nuova, Santa Maria Annunziata e Santo Stefano



FIRENZE — Gli ospedali Santa Maria Nuova e Santa Maria Annunziata di Firenze e Santo Stefano di Prato sono i tre ospedali della Ausl Toscana centro premiati con gli Eso-Angels, il riconoscimento internazionale per la qualità nel trattamento dell’ictus promosso dall’European Stroke Organization e sostenuto in Italia dall’Italian Stroke Organization. 

Presenti, fra gli altri, Elisabetta Cocchi, il direttore delle specialistiche mediche, Giancarlo Landini e il direttore del pronto soccorso di Santa Maria Nuova, Michele Lanigra. Per il Santa Maria Annunziata, hanno ritirato il premio Germana Ruggiano, direttore del pronto soccorso e Ersilia Sinisgalli della direzione sanitaria mentre per l’ospedale Santo Stefano, il direttore Area malattie cerebrovascolari e degenerative dell’Azienda, Pasquale Palumbo e il medico neurologo, Alba Caruso.

Pasquale Palumbo ha detto “Siamo soddisfatti del risultato raggiunto perché la nostra rete aziendale è impegnata da anni nel contrastare l’ictus. Il premio è un riconoscimento che valorizza un metodo attento al miglioramento delle cure e all’efficienza del sistema della rete ictus degli 8 ospedali dell’Azienda abilitati al trattamento dell’ictus nella fase acuta”.

Il progetto Angels si avvale di team di esperti in formazione di reti ictus che per il 2020 hanno individuato nei tre presidi dell’Azienda, gli ospedali meglio organizzati nella gestione dell’ictus. Il progetto nasce per incrementare il numero degli ospedali dedicati alla cura dell’ictus e per migliorarne il percorso. “Questi premi frutto del vostro impegno e della vostra dedizione - la motivazione per la consegna dei premi - sono un riconoscimento internazionale della qualità del lavoro da voi svolto e della grande attitudine al miglioramento continuo presente in tutti gli ospedali dell’area”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I temporali si sono abbattuti ieri sera per 3 ore su Firenze, Bagno a Ripoli, il Chianti fiorentino. Ema esondato, bloccato un impianto di Publiacqua
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca